Nel caso tu abbia necessità di curarti all'Estero per cure di altissima specializzazione che non possono essere effettuate in Italia tempestivamente o in forma adeguata al tuo caso clinico, è necessario che tu chieda preventivamente alla ASL l’autorizzazione al trasferimento all’estero per cure. È importante che la richiesta di cure all'Estero sia presentata preventivamente al ricovero, altrimenti non sarà possibile rilasciare alcuna autorizzazione.

Potrai fare richiesta di autorizzazione a cure all'estero, compilando uno dei due moduli riportati di seguito. Alla richiesta dovrà essere allegata la relazione del medico specialista sia pubblico che privato competente per branca, motivata in ordine alla impossibilità di fruire delle prestazioni sanitarie in Italia tempestivamente o in forma adeguata al caso clinico che evidenzi anche la necessità dell'eventuale accompagnatore o mezzo di trasporto.
Richiesta autorizzazione ricovero in forma diretta (S2)
Richiesta autorizzazione ricovero in forma indiretta

Dovrai quindi inviare la pratica alla ASL all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

L’ufficio Assistenza all’estero prenderà in carico la tua richiesta e, se possibile, avvierà il procedimento.
Per eventuali ulteriori informazioni è possibile scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..