ATTENZIONE gli ORARI dei servizi al pubblico indicati nelle singole sedi del Menù a destra potrebbero subire variazioni per contingenti necessità organizzative


 

 



mappa delle Zone Distretto dell'Azienda USL Toscana sud est

Criteri di accesso alle strutture saniatarie e sociosanitarie - misure per il contenimento della diffusione dell'epidemia da COVID-19

Al fine di tutelare pazienti e personale delle strutture sanitarie e socio-sanitarie del territorio dal rischio di trasmissione di SARS CoV-2, alla luce delle nuove indicazioni legislative che di fatto non esplicitano più l'obbligo di verifica della certificazione verde attraverso lo strumento dei check point, vengono aggiornate le disposizioni relative all'accesso e alla permanenza di accompagnatori, visitatori e parenti nella seguente modalità:

1. L'accesso deve avvenire nel rispetto delle misure igienico-sanitarie di carattere generale per la prevenzione e il controllo della trasmissione di SARS-CoV-2: rilevazione della temperatura, igiene delle mani, utilizzo della mascherina (raccomandata FFP2). Ogni sede territoriale garantirà l'accesso da un solo ingresso per utenti ed operatori, dove rimangono attivi i rilevatori della temperatura e della presenza della mascherina e il dispensatore di gel igienizzante.

2. L'accesso degli utenti a strutture sanitarie, sociosaitarie e studi medici, pubblici e privati, per ogni finalità di prevenzione diagnosi e cura e l'accesso degli accompagnatori degli utenti è consentito senza certificato verde

3 La permanenza all'interno delle strutture sarà comunque consentita solo a coloro che sono in possesso di : - ciclo vaccinale primario e tampone negativo, guarigione e tampone negativo, richiamo vaccinale (terza dose)

4.i pazienti accedono, senza obbligo di esibire la certificazione verde

5.gli utenti accedono, senza obbligo di esibire la certificazione verde per usufruire dei servizi (es. ritiro farmaci/presidi, ritiro referti, prenotazioni al CUP, accesso ai punti prelievo)

6.gli esercenti le professioni sanitarie e di interesse sanitario che a qualsiasi titolo prestano attività presso l'Azienda (dipendenti, convenzionati, interinali) e gli studenti tirocinanti,accedono al luogo di lavoro nel rispetto della normativa sull’obbligo vaccinale e sono soggetti a controlli secondo le modalità stabilite dalla normativa di riferimento e dalle procedure aziendali in vigore;

7. gli operatori non sanitari, sia dipendenti che non dipendenti dell’Azienda (es. fornitori, ditte appaltatrici di servizi), sono assoggettati alla normativa vigente.

Tali disposizioni valgono anche per gli accessi ai moduli territoriali ai quali si accede attraverso l'ingresso dell’Ospedale (strutture riabilitative, Cure Intermedie-ModiCa, SPDC) per i quali è previsto il possesso di “Green Pass rafforzato” oppure di “Green Pass base” più una certificazione che attesti l'esito negativo di un test antigenico rapido o molecolare eseguito nelle 48 ore precedenti.

La permanenza dei visitatori potrà essere possibile solo se gli stessi saranno dotati della certificazione verde (green pass base o rafforzato) il cui controllo sarà effettuato dal personale presente nella struttura a campione con un numero di verifiche non inferiore a 10 al giorno nelle ore di apertura delle sedi. Ogni direttore di zona dovrà individuare con apposita procedura il personale che effettuerà il controllo e dovrà registrare il numero dei controlli effettuati.