La Commissione Medica Locale - CML per le patenti  (istituita ai sensi dell’art. 119 del Codice della Strada) ha competenza su tutto il territorio provinciale; si riunisce per accertare i requisiti psico-fisici di conducenti che rientrano nella casistica sottoindicata.

Accedono alla Commissione i cittadini:
- affetti da malattie (diabete mellito pluricomplicato, difetti visivi e uditivi, malattie psichiche, cardiopatie, epilessia, trapianti d’organo, apnee notturne, malattie neurologiche di varia natura ecc.);
- affetti da patologie che possono interferire sull’idoneità alla guida come minorazioni anatomiche degli arti e/o importanti deficit neurologici;
- con problemi di dipendenza da alcol e/o sostanze stupefacenti o per abuso degli stessi (anche per uso occasionale) su richiesta delle Autorità competenti;
- ai quali sia stata disposta la sospensione o la revoca della patente a seguito di intervento delle Forze di Polizia o di segnalazione della Motorizzazione Civile;
- ultra-60enni titolari di patente D o DE, nel caso in cui gli stessi intendano confermare le stesse categorie superiori;
- ultra-65enni titolari di patente C o CE,nel caso in cui gli stessi intendano confermare le stesse categorie superiori e/o necessitino dell'abilitazione professionale, anche in assenza di patologie.

Come si accede alla Commissione:
l'interessato/conducente deve prenotare l'appuntamento presso gli sportelli Cup dislocati in tutta la provincia, ad eccezione di quelli presenti nelle Farmacie o CupTel.

Nota bene: gli utenti segnalati per violazione dell’art. 187 CdS (uso di sostanze stupefacenti) devono prima rivolgersi alla Segreteria della Commissione c/o Medicina Legale Via Curtatone 56 Arezzo.

Gli accertamenti richiesti dalla Commissione Medica devono essere eseguiti da un medico specialista di struttura pubblica, anche in regime di libera professione.

Documenti da presentare alla visita vedi Elenco documentazione (allegato)

Nuove modalità di pagamento degli importi dovuti alla Motorizzazione Civile

In data 11/02/2022 il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) ha comunicato la nuova modalità di pagamento delle pratiche legate alle patenti di guida, che prevede l’accesso al sito ilportaledellautomobilista.it esclusivamente tramite SPID/CIE.

I pagamenti dovranno essere eseguiti solo previa generazione dell'avviso di pagamento pagoPA sul portale suddetto, dove è possibile trovare il dettaglio delle operazioni necessarie seguendo il percorso: Il portale dell'Automobilista → News per i conducenti → Pagamenti PagoPA - PRATICHE PATENTI – Novità
Per coloro che siano in possesso di SPID/CIE, riportiamo di seguito una guida per la generazione dell'avviso di pagamento pagoPA che sostituisce i vecchi bollettini postali: vedi allegato istruzioni pagoPA


ATTENZIONE: Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) comunica che sono state attivate le nuove procedure che consentono l'acquisizione dei bollettini postali pagati dall'utenza entro il 31 marzo 2022 e fornisce istruzioni su come procedere per i rimborsi dei bollettini postali. Il Cittadino o l'Operatore Professionale che ha effettuato un versamento errato sui c/c postali 9001 e/o 4028, può accedere alla modalità di rimborso diretto da parte di Poste Italiane S.p.A.

Vedi Indicazioni operative per richiesta di rimborso.

o vai a Portale dell'automobilista


-
il certificato di rinnovo, dovrà essere conservato fino a quando il Ministero dei Trasporti non abbia provveduto all’invio della nuova patente (per eventuali informazioni contattare il numero verde indicato nella ricevuta), 
- in tutti gli altri casi (es. revisione, conversione, declassamento), l'utente deve presentare il certificato alla Motorizzazione Civile locale (per eventuali informazioni contattare 0575 98601 o scrivere una email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).

Permesso di guida provvisorio:
I possessori di patente con scadenza a partire dal 1° aprile 2022 che non riescano a prenotare una visita in CML entro il termine di validità della patente stessa possono richiedere un permesso di guida provvisiorio fino alla data della visita in CML; le modalità di rilascio del permesso provvisorio, che deve avvenire prima della scadenza, sono indicate nella presente comunicazione (vedi anche allegati).

Ricorso:
Contro eventuale giudizio negativo per perdita dei requisiti psico-fisici o per prescrizione di eventuali limitazioni, il cittadino ha facoltà di presentare ricorso secondo le modalità riportate nel modulo dedicato, reperibile presso la segreteria della CML in Via Curtatone, 56, Arezzo.

Dove rivolgersi:
AREZZO: Per informazioni contattare la Segreteria CML presso la Medicina Legale di Arezzo, Via Curtatone, 56, Arezzo nei giorni di lunedì mercoledì e venerdì dalle 9:00 alle 12:30 e martedì dalle 14:30 alle 16:30. 
Tel: 0575 255996 - 335 8797592 (cell. aziendale non attivo il martedì pomeriggio)
VALDARNO (solo Commissioni Base e Cardiologica): dopo aver preso l'appuntamento per la Commissione presso il CUP è necessario contattare telefonicamente la segreteria della Medicina Legale, c/o l'Ospedale S. Maria alla Gruccia, Montevarchi nei giorni di lunedì, venerdì dalle 9:00 alle 12:30 e martedì dalle 14:30 alle 16:30 per fissare la pre-accettazione che verrà eseguita la settimana precedente alla data dell'appuntamento.
Tel: 055 9106318 - 055 9106673.

NOTA su Permessi provvisori di guida e pagamenti pagoPA
Considerato il periodo attuale, caratterizzato da frequenti modifiche delle disposizioni provenienti dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, non sempre supportate da tempestive comunicazioni, ci impegnamo a comunicarvi prima possibile in questa pagina ogni aggiornamento nell'intento di evitarepossibili disguidi e/o disservizi.



Vedi documentazione utile alla prenotazione qui allegata