Il DM 7 dicembre 2018, come modificato e integrato dal DM 27 dicembre 2019, dispone che i documenti attestanti l’ordinazione degli acquisti di beni e servizi tra gli enti del Servizio Sanitario Nazionale (SSN), nonché dei soggetti che operano per loro conto, e i rispettivi fornitori:
  • devono essere emessi in forma elettronica;
  • devono essere trasmessi utilizzando il sistema NSO (secondo gli scenari di trasmissione o di validazione descritti nelle Regole tecniche pubblicate nel sito internet del MEF, Paragrafo 2.5.3).
I riferimenti legislativi e la documentazione riferita al Nodo Smistamento Ordini (NSO) è reperibile al seguente link:
https://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/e_government/amministrazioni_pubbliche/acquisti_pubblici_in_rete_apir/nodo_di_smistamento_degli_ordini_di_acquisto_delle_amministrazioni_pubbliche_nso/

In particolare si evidenzia che le DECORRENZE sono le seguenti:
  • per i beni:
    • dal 1° febbraio 2020, l’ordinazione avviene esclusivamente in formato elettronico per il tramite di NSO (articolo 3, comma2);
    • dal 1° gennaio 2021 non si può dar corso alla liquidazione e al successivo pagamento delle fatture che non riportino gli estremi dei corrispondenti ordini validati da NSO (articolo 3, comma 4);
  • per i servizi:
    • dal 1° gennaio 2021, l’ordinazione avviene esclusivamente in formato elettronico per il tramite di NSO (articolo 3, comma 2);
    • dal 1° gennaio 2022 non si può dar corso alla liquidazione e al successivo pagamento delle fatture che non riportino gli estremi dei corrispondenti ordini validati da NSO (articolo 3, comma 4).

Il Ministero MEF in data 20/01/2022 ha precisato che, “come indicato nelle Regole Tecniche al paragrafo 8 e nelle Linee Guida al paragrafo 3.1.3, l’obbligo di riportare gli estremi degli ordini validati da NSO (c.d. tripletta) in fattura, ai fini della liquidazione e successivo pagamento, si applica agli Ordini di servizi emessi a partire dal 1 Gennaio 2022” (mentre per gli ordini di beni questo obbligo è partito dal 01/01/2021).
Quindi tutte le fatture emesse dai fornitori nei confronti dell’azienda USLSUDEST devono riportare i dati dell’ordine elettronico ricevuto tramite NSO (vedi Regole Tecniche paragrafo 8.1), salvo i casi di esclusione dell’obbligatorietà di emissione dell’ordine elettronico.

In particolare si invitano i fornitori a leggere la nota protocollo 0127933_2022


ULTERIORI SPECIFICHE PER L'EMISSIONE di FATTURE ELETTRONICHE
Al fine di facilitare ai fornitori la corretta emissione delle fatture elettroniche, si consiglia di leggere attentamente il paragrafo 8 delle Regole tecniche del MEF e in particolare porre attenzione sulle modalità di inserimento dei dati della c.d. tripletta di identificazione dell’ordine elettronico nei corretti campi del tracciato della fattura elettronica. Si riportano di seguito due files:

1-l’estratto regole tecniche paragrafo 8 (Associazione tra ordine e fattura)
2-l’estratto del tracciato della fattura elettronica per quanto riguarda i DATI dell’ORDINE di ACQUISTO

l’intero tracciato è invece consultabile nel sito  https://www.fatturapa.gov.it/it/norme-e-regole/documentazione-fattura-elettronica/

Si espongono alcuni ESEMPI di FATTURA ELETTRONICA con la corretta compilazione dei CAMPI riferita alla c.d. TRIPLETTA di IDENTIFICAZIONE ORDINE:

1-ESEMPIO Fattura Elettronica RIFERITA AD UN ORDINE
Dati dell'ordine di acquisto
  • Identificativo ordine di acquisto: 68090
  • Data ordine di acquisto: 2021-12-14
  • Codice commessa/convenzione: #UFWW79#
  • Codice Identificativo Gara (CIG): ZD0345XXXX

2-ESEMPIO DI Fattura Elettronica con più linee di fattura RIFERITA AD UN SOLO ORDINE
Dati dell'ordine di acquisto
  • Numero linea di fattura a cui si riferisce: 1
  • Identificativo ordine di acquisto: 53343
  • Data ordine di acquisto: 2021-02-18
  • Codice commessa/convenzione: #UFWW79#
  • Codice Identificativo Gara (CIG): 713244XXXX
  • Numero linea di fattura a cui si riferisce: 2
  • Identificativo ordine di acquisto: 53343
  • Data ordine di acquisto: 2021-02-18
  • Codice commessa/convenzione: #UFWW79#
  • Codice Identificativo Gara (CIG): 713244XXXX
  • Numero linea di fattura a cui si riferisce: 3
  • Identificativo ordine di acquisto: 53343
  • Data ordine di acquisto: 2021-02-18
  • Codice commessa/convenzione: #UFWW79#
  • Codice Identificativo Gara (CIG): 713244XXXX

3- ESEMPIO DI Fattura Elettronica con più linee  RIFERITA A PIU' ORDINI
Dati dell'ordine di acquisto
  • Numero linea di fattura a cui si riferisce: 1
  • Identificativo ordine di acquisto: 53347
  • Data ordine di acquisto: 2021-02-18
  • Codice commessa/convenzione: #UFWW79#
  • Codice Identificativo Gara (CIG): 760542XXXX
  • Numero linea di fattura a cui si riferisce: 2
  • Identificativo ordine di acquisto: 53348
  • Data ordine di acquisto: 2021-02-18
  • Codice commessa/convenzione: #UFWW79#
  • Codice Identificativo Gara (CIG): 760542XXXX

INFORMAZIONI INDIRIZZI ELETTRONICI RETE PEPPOL
Inoltre si ricorda ai fornitori i cui indirizzi elettronici sono attestati sulla rete PEPPOL, della scadenza della validità dei codici 9907 (codice fiscale) e 9906 (partita iva) che dal 17 maggio 2021 sono stati sostituiti rispettivamente dai codici “0210” e “0211”.

Si invitano pertanto i fornitori interessati a leggere attentamente la news pubblicata sul sito della PEPPOL Authority Italia (https://peppol.agid.gov.it/it/news/scadenza-validita-codici/), dove viene indicata la data del 31/01/2022 come data ultima per la coesistenza dei codici 9906/9907 e 0210/0211.

Si precisa che l’azienda USLSUDEST ha provveduto ad aggiornare la propria procedura informatica di invio degli ordini elettronici, aggiornando l’anagrafica dei propri fornitori che avevano i codici 9906 e 9907.

Per eventuali altri adempimenti ciascun fornitore attestato sulla rete Peppol dovrà rivolgersi alla Peppol Autority Italia.