A causa dell'emergenza per il coronavirus i piani terapeutici con scadenza aprile 2021 sono automaticamente rinnovati per un periodo di tempo uguale a quello del piano in scadenza, per un massimo di 12 mesi. Inoltre l'erogazione da parte delle farmacie avviene anche senza la consegna dei buoni: in farmacia basta presentare la Tessera Sanitaria dell'assistito e il farmacista, attraverso il Codice Fiscale, verifica il piano terapeutico attivo e consegna il materiale.

Pertanto, non è necessario recarsi nelle strutture specialistiche per rinnovare i piani terapeutici né è necessario recarsi nei presidi della Usl per ritirare i buoni, a meno che non si renda necessaria una modifica. È sufficiente recarsi in farmacia con la Tessera Sanitaria.

Per la presentazione di nuovi piani terapeutici, o altre richieste urgenti è possibile rivolgersi al presidio di riferimento della zona sociosanitaria di residenza. (vedi nel dettaglio ambito provinciale a lato)




L’Azienda USL Toscana sud est assicura l'assistenza farmaceutica integrativa ai pazienti affetti da particolari patologie, fornendo prodotti dietetici o dispositivi, secondo i livelli di assistenza previsti dalle normative nazionali, regionali e aziendali.

Rientra nell’assistenza integrativa (art.10 dPCM 12 gennaio 2017) l’erogazione di dispositivi medici (pannoloni, cateteri, cannule, medicazioni, presidi per diabetici, ecc.) e di alimenti particolari (prodotti senza glutine, prodotti aproteici, latte artificiale, ecc.) a specifiche categorie di pazienti.

Per informazioni dettagliate: