Il servizio di Igiene Pubblica della USL TSE di Arezzo ha preso in carico le persone entrate in contatto con il gatto risultato positivo al Lyssavirus. Sono i tre familiari e il veterinario. Tutti sono stati vaccinati e sottoposti alla profilassi con immunoglobine specifiche. Sono seguiti e lo saranno anche nei prossimi giorni per altri controlli e vaccini. Nessun sintomo particolare. In considerazione della particolarità del caso, le prossime informazioni verranno fornite ESCLUSIVAMENTE dalla Regione Toscana e dal Ministero.

L'Igiene Pubblica della USL TSE ha poi inviato una comunicazione al Comune di Arezzo, comune di residenza della persona proprietaria del gatto, affinché vengano adottati i provvedimenti sanitari a carattere territoriale.