Strumento fondamentale a supporto delle nuove modalità di visita dei parenti e aiuto pratico per gli ospiti

Nell’ambito del programma di sostegno della Regione Toscana giovedì 16 luglio la Vice Presidente del Consiglio Regionale della Toscana Lucia De Robertis ha consegnato alla RSA del Pionta, gestita per conto della USL TSE dalla Cooperativa Koiné, un tablet che sarà messo a disposizione degli ospiti.
Un utile strumento di supporto di queste nuove modalità di visita che consentirà agli anziani di stare di più in contatto con i familiari.
Il Tablet fa parte dei 50 acquistati da Estar grazie alla campagna di donazioni "Sostieni gli ospedali della Toscana" e distribuiti negli ospedali toscani, nel periodo in cui non erano consentite le visite dei parenti.

“Uno strumento, ha dichiarato Evaristo Giglio Direttore del Distretto Socio-Sanitario di Arezzo, che sta diventando fondamentale per tutte le strutture residenziali che consente di restare in contatto in sicurezza con i familiari di parlare con loro e fare molte altre attività.”

“Da qualche settimana, ha dichiarato Lucia De Robertis Vice Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, è stata riattivata la possibilità per i parenti di andare a fare visita agli anziani ospiti nelle Rsa della Toscana. Ma l'emergenza Coronavirus non è finita, le visite avvengono secondo modalità contingentate e nel rispetto delle regole di sicurezza. Quindi i tablet sono un utile strumento di supporto di queste nuove modalità di visita e consentiranno agli anziani di stare di più in contatto con i familiari e con la comunità. Questi momenti sono anche l’occasione per fare un ringraziamento al personale delle Rsa, per la professionalità e la dedizione con cui hanno gestito questo difficile e delicato periodo di emergenza ad Arezzo ed il tutta la Toscana.”