Promozione ed Etica della Salute

La Promozione ed Etica della salute è la struttura che organizza, progetta, eroga, iniziative indirizzate alla popolazione presente sul proprio territorio per promuovere benessere e sostenere scelte salutari per vivere meglio:

  • Promuove i fattori protettivi per la salute a differenza della prevenzione che interviene per ridurne i fattori di rischio
  • Promuove idee e mezzi per educare alla salute coordinando la rete degli operatori aziendali coinvolti nelle attività (Network aziendale)
  • Collabora con altre istituzioni ed enti per la promozione della salute (Network territoriale)
  • Supporta la direzione aziendale per costruire una politica per la salute e per riorentare i servizi sanitari
  • Promuove l’attenzione al genere e all'equità
  • Supportale politiche contro l'emarginazione e per la popolazione migrante coordinando la rete degli operatori aziendali coinvolti nelle attività e collaborando con altre istituzioni ed enti
  • Regola rapporti con la Regione Toscana per i temi specifici
  • Coordina le attività formative

All’interno dell’area Dipartimentale le aree provinciali di EDUCAZIONE ALLA SALUTE si adoperano per costruire opportunità di apprendimento con metodi riconosciuti dall’OMS (life skills, peer education ecc…) volte a motivare, stimolare ed agevolare le persone e le comunità ad intraprendere azioni e comportamenti consapevoli per mantenere e migliorare la salute ed il benessere psicofisico.

Gli ambienti di intervento della promozione della salute sono principalmente tre:

SCUOLA
L’alleanza Scuola-Promozione della Salute è il presupposto che permette di strutturare percorsi condivisi e continuativi nel tempo, coinvolgendo gli studenti, ma che si allarga a tutti i componenti della comunità scolastica, alla famiglia, al territorio nel suo insieme. La scuola come ambiente “favorevole alla salute che utilizza un approccio globale e sistemico, può diventare il luogo dove si sviluppano le competenze e le abilità che servono al benessere e a fare scelte salutari.

COMUNITÀ
Una comunità si dice “empowered” quando i suoi cittadini possiedono il desiderio, le competenze, le risorse per lavorare assieme al fine di identificare i bisogni della collettività, sviluppare strategie per indirizzare questi bisogni, mettere in atto azioni volte ad un loro soddisfacimento.
I programmi di promozione della salute, che devono tener conto dello stato di salute e del benessere dei territori, hanno un maggiore successo se sono integrati nella vita quotidiana delle comunità, condotti da membri della comunità stessa.

LAVORO
Il Workplace Health Promotion ( WHP) è un programma dell'Organizzazione Mondiale della Sanità per la promozione della salute attraverso corretti stili di vita sul lavoro. La filosofia di intervento del WHP è la rete, realizzata attraverso una stretta collaborazione tra sistema sanitario e imprese o enti, con il coinvolgimento attivo di tutti i destinatari: attori sociali, amministrazioni pubbliche e figure della prevenzione, compresi i dirigenti, i lavoratori e i loro rappresentanti.


Contatti Promozione ed Etica della Salute

  • Direttrice Dott.ssa Vittoria Doretti - Responsabile Rete Regionale Codice Rosa tel. 0564 483709; fax 0564 486521; mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Vice Direttore Dott. Claudio Pagliara - Direttore U.O.S.D. Codice Rosa Salute e Medicina di Genere, Responsabile Network aziendale Educazione alla salute; cell. 366 6796548; tel. 0564 485713; fax 0564 486530; mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Area Provinciale Grosseto: Dott.ssa Guya Monti, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Area Provinciale Arezzo: Dott. Renzo Paradisi, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Area Provinciale Siena: Dott.ssa Cristina Moscatelli, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • PO Aziendale Educazione alla Salute: Paola Pedani tel. 0577 994072; cell. 335-383790; mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • UOS Medicina Interculturale e Percorsi di Inclusione: Dott.ssa Stefania Magi; tel. 0575 254118; cell. 3381041614; mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • UOS Cooperazione Internazionale Dott. Luca Scali; tel. 0577 994708; cell. 3470763797; mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.