Per coloro che risiedono in provincia di Grosseto, gli ausili vanno richiesti alla sede di Distretto della zona di residenza, presentando la seguente documentazione all'ufficio di Assistenza protesica:
  • copia del verbale di accertamento di invalidità civile, di guerra o per servizio;
  • oppure la certificazione che attesta che la condizione di paziente in attesa di riconoscimento;
  • la richiesta dello specialista o del medico curante a seconda del tipo di invalidità.
I cittadini potranno presentare le richieste presso le sedi aziendali o allegando la documentazione, al seguente indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il ritiro degli ausili concessi in comodato d'uso avverrà per appuntamento.


Sedi aziendali:

Zona/Distretto SdS Amiata Grossetana – Colline Metallifere – Grossetana

Grosseto -

Grosseto - Distretto 1° piano, ex Clinica Francini Via Don Minzoni
Ufficio Amministrativo
Orario di apertura al pubblico
lunedì e giovedì dalle ore 09:00 alle 12:30

Gli utenti potranno presentare le istanze anche utilizzando la mail dedicata al servizio già attiva per tutta la zona distretto.
tel. 0564 485538 - 0564 483764
Magazzino tel. 0564 485944
lunedì - giovedì 09.00 - 12.00
martedi 15.00 - 16.30

Follonica
- Distretto V.le Europa stanza numero 9 - tel. 0566 59610
Orario di apertura al pubblico
martedì e il giovedì 09.00 - 12.00

Massa Marittima - Ospedale piano terra - tel. 0566 909439
Orario di apertura al pubblico
lunedì e il giovedì 09.00 - 13.00

Massa Marittima - viale Risorgimento 8
magazzino consegna e ritiro presidi
Orario di apertura al pubblico
mercoledì 9.30 - 12.00

Castel Del Piano - Ospedale - tel. 0564 914566
Orario di apertura al pubblico
lunedì e giovedì 09.00 - 12.00


Zona/Distretto Colline dell’Albegna

Orbetello - Distretto Via Donatori del Sangue 2 - tel. 0564 869441
Orario di apertura al pubblico
lunedì - venerdì 09.00 - 12.00


Coordinatore Aziendale Dr. Francesco Maria Gorini


COME SI OTTENGONO APPARECCHI ACUSTICI
L'assistito deve essere stato riconosciuto invalido dalla competente Commissione medica che certifica che la persona è affetta da ipoacusia ( dx, sx o bilaterale). Ai fini della fornitura dell’apparecchio non rileva la percentuale di invalidità riconosciuta. Qualora l’assistito non sia ancora in possesso dell'invalidità, è necessario presentare domanda all'INPS (si rammenta che dal 1° gennaio 2010 le competenze in materia sono transitate dall’ASL all’INPS), allegando il certificato del medico curante, codice della/e patologia/e e ogni altro documento ritenuto utile al riconoscimento dell'invalidità.
Munito dell’attestato di invalidità l'assistito dovrà quindi recarsi dallo Specialista di struttura pubblica (Otorino) che dopo valutazione del caso richiederà su apposito modulo l'apparecchio. Tale richiesta dovrà essere presentata all’Ufficio Assistenza Protesica del Distretto di residenza dell’assistito per la necessaria autorizzazione.
Con il modello autorizzato l'assistito si recherà presso un centro convenzionato con la ASL che fornirà l'apparecchio acustico prescritto dal medico specialista, senza nessuna spesa a suo carico.

FORNITURA DELLE BATTERIE PER LE PROTESI ACUSTICHE
A partire dal 1 febbraio 2019 verranno fornite, con spesa a carico del SSR, le pile per il funzionamento delle protesi acustiche erogate dagli uffici assistenza protesica agli invalidi civili.
Per accedere al servizio sarà sufficiente compilare un modulo disponibille presso gli uffici amministrativi dei distretti e gli uffici assistenza protesica nei giorni e negli orari di apertura.
Per quanto riguarda le seguenti categorie: minori ipoacustici, sordi riconosciuti con leggi 381/70 - L. 95/06, portatori impianti cocleari, la fornitura delle pile continuerà, per il momento, ad essere garantita dalle farmice usl territoriali continuando a presentare la prescrizione dello specialista pubblico.