L'Assistenza protesica è la fornitura gratuita di presidi e/o ausili (ad esempio protesi, carrozzine, apparecchi acustici, certificazioni per rilascio bonus elettrico, etc.) per la riduzione del disagio conseguente a invalidità fisiche o sensoriali.

Il servizio è rivolto a:

  • persone riconosciute invalidi civili, di guerra o per servizio;
  • pazienti in Assistenza Domiciliare Integrata (ADI);
  • laringectomizzati; tracheotomizzati; gli ile-colostomizzati; gli urostomizzati; i portatori di catetere permanente; gli affetti da incontinenza stabilizzata; gli affetti da patologia grave che li obbliga all’allettamento; le persone amputate ad un arto; le donne con malformazione congenita che comporti l’assenza di una o entrambe le mammelle o della singola ghiandola mammaria;donne che hanno subito una mastectomia
  • minorenni che necessitano di intervento di prevenzione, cura e riabilitazione.
  • persone che presentano una menomazione,riscontrata e verbalizzata, che comporta una riduzione della capacità lavorativa superiore ad un terzo.

Al servizio si accede secondo le modalità previste nelle aree provinciali di riferimento:
ambito aretino
ambito grossetano
ambito senese


Vista l'attuale emergenza per il Coronavirus
i cittadini potranno presentare le richieste, allegando la documentazione, ai seguenti indirizzi mail riferiti all'ambito territoriale di appartenenza:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il ritiro degli ausili concessi in comodato d'uso avverrà per appuntamento.