È riconosciuto il diritto all'esenzione dal ticket ai cittadini affetti da determinate patologie croniche per le prestazioni appropriate ed efficaci per il trattamento della malattia, il monitoraggio e la prevenzione di ulteriori aggravamenti.

Queste esenzioni possono essere totali o legate a specifiche e determinate prestazioni di specialistica ambulatoriale. Le esenzioni possono essere illimitate o avere una durata variabile.

Il DPCM 12 gennaio 2017 individua le condizioni di malattia croniche e invalidanti che danno diritto all'esenzione dalla partecipazione al costo per le prestazioni di assistenza sanitaria ad esse correlate.

Il DPCM non prevede l'esenzione per le prestazioni finalizzate alla diagnosi della malattia: il diritto all'esenzione è riconosciuto per la malattia già accertata.

È possibile consultare le patologie croniche e invalidanti riconosciute e le prestazioni a cui si ha diritto sul sito del Ministero della Salute.


Cosa fare per il riconoscimento dell'esenzione per patologia cronica o invalidante
Il diritto all'esenzione è riconosciuto dall'Azienda sanitaria locale di residenza o di domicilio sanitario dell'assistito, sulla base della certificazione della malattia rilasciata dalle strutture del Servizio sanitario nazionale.

Sono valide ai fini del riconoscimento dell'esenzione anche:

  • le certificazioni rilasciate da commissioni mediche degli ospedali militari;
  • la copia della cartella clinica rilasciata dalle commissioni mediche degli ospedali militari;
  • la copia del verbale redatto ai fini del riconoscimento di invalidità;
  • la copia della cartella clinica rilasciata da Istituti di ricovero accreditati e operanti nell'ambito del SSN, previa valutazione del medico del distretto.

La richiesta di esenzione per patologia cronica o invalidante si può richiedere:

  • recandosi presso gli Uffici anagrafe per esenzioni per patologia dei presidi Asl negli orari di apertura con un documento di identità in corso di validità e tessera sanitaria
  • per e-mail inviando il documento di identità e il certificato medico che attesti la sussistenza della patologia, ai seguenti indirizzi aziendali di posta elettronica specifici per ogni zona sociosanitaria:
      Provincia di Arezzo
    • Zona Aretina
      Arezzo, Capolona, Castiglion Fibocchi, Civitella in Val di Chiana, Monte San Savino, Subbiano: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Zona Casentino
      Bibbiena, Castelfocognano, Castel San Niccolò, Chitignano, Chiusi della Verna, Montemignaio, Ortignano Raggiolo, Poppi, Pratovecchio, Stia, Talla: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Zona Valdarno
      Bucine, Castelfranco di Sopra, Cavriglia, Laterina, Loro Ciuffenna, Montevarchi, Pergine Valdarno, Pian di Scò, San Giovanni Valdarno, Terranuova Bracciolini: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Zona Valdichiana Aretina
      Castiglion Fiorentino, Cortona, Foiano della Chiana, Lucignano, Marciano della Chiana: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Zona Valtiberina
      Anghiari, Badia Tedalda, Caprese Michelangelo, Monterchi, Pieve Santo Stefano, Sansepolcro, Sestino: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    • Provincia di Grosseto
    • Zona Amiata Grossetana – Colline Metallifere – Grossetana
      Follonica, Gavorrano, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Montieri, Scarlino: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
      Campagnatico, Castiglion della Pescaia, Civitella Paganico, Grosseto, Roccastrada, Scansano: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
      Arcidosso, Castel del Piano, Castell’Azzara, Cinigiano, Roccalbegna, Santa Fiora, Seggiano, Semproniano: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Zona Colline dell'Albegna
      Capalbio, Isola del Giglio, Magliano in Toscana, Monte Argentario, Orbetello: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
      Manciano, Pitigliano e Sorano: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    • Provincia di Siena
    • Zona Senese
      Asciano, Buonconvento, Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Chiusdino, Gaiole in Chianti, Monteriggioni, Montalcino, Monteroni d'Arbia, Monticiano, Murlo, Radda in Chianti, Rapolano Terme, Siena, Sovicille: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Zona Alta Val d'Elsa
      Casole d'Elsa, Colle di Val d'Elsa, Poggibonsi, Radicondoli, San Gimignano: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Zona Amiata Senese e Val d'Orcia - Valdichiana Senese
      Abbadia San Salvatore, Castiglione d'Orcia, Piancastagnaio, Radicofani, San Quirico d'Orcia: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
      Cetona, Chianciano Terme, Chiusi, Montepulciano, Pienza, San Casciano dei Bagni, Sarteano, Sinalunga, Torrita di Siena, Trequanda: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Elenco delle categorie di farmaci correlate al Codice di esenzione per patologia (Delibera GRT n.865 del 30/07/2018)