Per i servizi sanitari territoriali erogati durante l'emergenza: Servizi erogati durante l'emergenza


Prenotazione di visite ed esami diagnostici

Sono sospese tutte le attività di prenotazione agli sportelli e nelle farmacie. La prenotazione viene fatta esclusivamente attraverso CALL CENTER con il seguente orario
Arezzo, Grosseto e Siena
dal lunedì al venerdi: dalle ore 8.00 alle 16.00
Solo per Grosseto e Siena anche il Sabato dalle ore 8.00 alle 12.00
Numeri telefonici
Arezzo: 800 575 800 da rete fissa o 0575 379100 da mobile
Grosseto: 800 500 483 da rete fissa o 0564 972191 da mobile
Siena: 0577 767676 sia da rete fissa che da mobile

Riprogrammazione prestazioni non eseguite
Al momento in cui sarà possibile riprogrammare tutte le attività:
1) gli utenti che sono stati contattati dall'Azienda, per annullamento della prestazione, saranno richiamati per programmare nuovo appuntamento;
2) gli utenti che hanno annullato o non si sono presentati all'appuntamento, non si vedranno applicare il malum, ma dovranno riprenotare la prestazione presso i punti CUP.

Prenotazione dei prelievi
In tutta l'Azienda è sospesa l’attività di prelievo (compresa consegna campioni biologici) ad accesso diretto.
Viene garantita solamente l'attività su prenotazione.
Prenotazioni dei prelievi nella Provincia di Arezzo:
800 575 800 da rete fissa o 0575 379100 da mobile - dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle 16.00
Prenotazioni dei prelievi nella Provincia di Grosseto:
800 500483 da rete fissa o 0564 972191 da mobile - dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle 16.00 e il sabato dalle ore 8.00 alle 12.00
Prenotazioni dei prelievi nella Provincia di Siena:
0577 767676 sia da fisso che da mobile - dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle 16.00 e il sabato dalle ore 8.00 alle 12.00.
tramite il sistema Zerocoda all'indirizzo web https://usl7.zerocoda.it/

Pagamento ticket
È sospeso il pagamento del ticket nelle farmacie.
Può essere effettuato:
• on line
• nei punti aziendali, ma solamente con bancomat o carte di credito/debito
• totem.
Se i suddetti modi di pagamento non sono possibili, è stato stabilito che si può effettuare il pagamento entro 60 giorni dalla prestazione e, nel caso l’emergenza dovesse durare di più, entro 30 giorni dalla fine dell’emergenza.
Alla fine dell’emergenza potrai quindi pagare nei modi consueti: negli sportelli, nelle farmacie abilitate, ai totem e online.

Esenzioni ticket per patologia - stato - condizione - malattie rare
L'attività viene svolta esclusivamente per mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il cittadino nella mail deve indicare un numero di telefono per essere ricontattato.
Alla mail deve essere allegata:
• copia scannerizzata del documento di identità (anche foto tramite smartphone)
• copia della certificazione del medico
La scadenza delle esenzione per patologia sono state prorogate al 15 giugno 2020

Esenzioni ticket per reddito (E01, E02, E03, E04)
L'attività viene svolta esclusivamente per mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La scadenza delle autocertificazioni delle esenzioni E01, E02, E03, E04 è stata prorogata al 30 giugno 2020 per cui non è necessario presentare alcuna nuova autocertificazione dopo il 1 aprile 2020.

Esenzioni ticket per reddito (E90, E91, E92, E02)
Vedi: Autocertificazione di disoccupazione per esenzione ticket delle prestazioni sanitarie

Autocertificazione o rinnovo della fascia di reddito
L'attività viene svolta esclusivamente per mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La scadenza delle autocertificazioni per la fascia di reddito è stata prorogata al 30 giugno 2020 per cui non è necessario presentare alcuna nuova autocertificazione dopo il 1 aprile 2020.

Riepilogo delle proroghe regionali per attestazioni e certificazioni
Manifesto con proroghe e istruzioni

Ritiro referti
È sospesa la consegna dei referti allo sportello.
I referti saranno inviati esclusivamente:
• tramite il servizio postale senza costi per l'assistito
• tramite Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE)
Per i referti di radiologia, sarà inviato ordinariamente il solo referto, senza CD.
Il ritiro del CD sarà possibile solo al termine dell’emergenza.
Verranno inviati per posta anche tutti i referti già pronti e non consegnati (quindi in giacenza) a seguito del blocco/rallentamento delle attività specialistiche e diagnostiche.
Referti particolari, che necessitano di una risposta rapida, vengono gestiti direttamente dal centro prelievi di riferimento.

Attività di screening
L'attività di Screening è sospesa. L'appuntamento potrà essere riprogrammato SOLO al termine delle restrizioni attualmente previste contattando la Segreteria Screening Oncologici di riferimento.

Richiesta e consegna protesi e ausili
La presentazione delle domande e l'invio dell'autorizzazione è effettuata esclusivamente on line alle seguenti mail (per ogni ambito territoriale):
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La consegna degli ausili è possibile previo appuntamento anche contattando i riferimenti telefonici, vedi Sedi e orari

Assistenza Estero
La presentazione delle domande per l’assistenza all’estero, i rimborsi e gli atti conseguenti sono gestiti solamente online all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Assistenza Sanitaria (SSR) a cittadini stranieri
Per la presa in carico l'interessato deve contattare il servizio all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attivazione Tessera Sanitaria e Fascicolo Sanitario Elettronico; rilascio duplicato Tessera Sanitaria
È possibile solamente tramite invio di mail all'indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Deve essere allegata la scannerizzazione di:
• documento di identità valido
• tessera sanitaria da attivare (lato codice a barre)
Nella mail va indicato un numero di cellullare o una mail per l'invio del PIN.
La richiesta sarà gestita nell'arco di 24/48 ore e il cittadino riceverà:
• email dall' Azienda sanitaria con la prima parte del PIN
• email/SMS da Agenzia delle entrate con la seconda parte del PIN

Cambio del medico (MMG - PLS)
Il cambio del medico può essere effettuato:
• tramite mail allegando copia scannerizzata del documento di identità e della tessera sanitaria (anche foto tramite smartphone), indicazione del medico scelto e numero telefonico per essere ricontattati, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (provincia di Arezzo) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (provincia di Grosseto) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (provincia di Siena)
• telefonicamente rivolgendosi al distretto di competenza i cui numeri sono disponibili in questa pagina: Scegliere e cambiare il medico o il pediatra

Neonato, scelta del pediatra
Scrivere ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
documenti da allegare:

  • documento di riconoscimento di uno dei due genitori
  • dichiarazione di nascita, oppure in alternativa l'atto di nascita avendo l'accortezza di scrivere il Cognome e Nome del Bambino
Nel testo dell'e-mail:
  • indicare residenza del bambino (è quella della mamma)
  • cittadinanza
  • numero di telefono
  • e-mail
  • pediatra scelto
Per consultare l'elenco dei medici: Orari ambulatori Medici e Pediatri di famiglia

Visite per invalidità, accompagnamento, patenti ecc (medicina legale)
Fino a data da destinarsi è sospesa tutta l'attività certificativa ambulatoriale medico-legale, compresa quella delle Commissioni Invalidi, Handicap, Legge 68, Commissione Patenti, e le attività di front-office diretto a questa correlate.
Resta garantito il servizio di medicina necroscopica.
Su disposizione ministeriale, la validità delle patenti in scadenza dal 31.01.2020 è prorogata d'ufficio al 31.08.2020, mentre la validità dei permessi provvisori rilasciati dagli Uffici della Motorizzazione Civile è prorogata al 30 giugno 2020.
Per maggiori informazioni vedi inserto successivo o riferirsi agli Uffici della Motorizzazione Civile.
Vedi tutte le PROROGHE DOCUMENTI DI GUIDA.
Per ulteriori chiarimenti contattare i numeri della Medicina Legale dell'ambito provinciale di residenza: ambito aretino, ambito grossetano e ambito senese

Devo effettuare una vaccinazione
Le vaccinazioni saranno garantite soltanto per le prestazioni relative a:
• 1° dosi pediatriche fino al 13° mese in caledario
• vaccinazioni adulti solo per categorie a rischio
SONO SOSPESE LE VACCINAZIONI ADULTI E VIAGGIATORI

Richiesta di astensione anticipata dalla maternità (ex art.17 comma II lett. a) D.Lgs.151/2001)
La domanda di astensione anticipata dal lavoro delle lavoratrici in gravidanza a rischio dovrà essere presentata esclusivamente tramite e-mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Alla domanda, redatta su modulo scaricabile dal sito aziendale, dovrà essere allegato:
• copia certificato dello specialista ostetrico-ginecologico di Struttura Pubblica (il documento deve essere poi inviato in originale) attestante la condizione di rischio.Nel caso di certificazione rilasciata da un ginecologo privato, la lavoratrice potrà essere invitata a visita anche presso uno specialista pubblico con successiva comunicazione da parte dell’Azienda USL al termine dell’emergenza
• fotocopia dell’ultima busta paga per lavoratrici dipendenti e assimilate oppure per le lavoratrici che esercitano attività libero professionali
• dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà in cui la lavoratrice attesta l’astensione effettiva dell’attività lavorativa per tutto il periodo di estensione del congedo di maternità
• copia di documento di riconoscimento in corso di validità
• copia tessera sanitaria.
L’interessata dovrà, al termine dell’emergenza, far pervenire tutta la documentazione in originale per raccomandata o a mano all'ufficio di competenza territoriale che sarà indicato.
Esaminata la documentazione fornita, l’Azienda USL emetterà il provvedimento di astensione anticipata dal lavoro e lo trasmetterà:
• all’INPS, mediante PEC
• alla lavoratrice, tramite PEC o e-mail
• al datore di lavoro, esclusivamente se la lavoratrice avrà indicato nella domanda un indirizzo PEC o di e-mail del proprio datore di lavoro, altrimenti dovrà provvedere personalmente a consegnargliene copia.

Dipartimento della prevenzione - veterinaria - igiene pubblica
Tutte le attività di front office vengono organizzate con comunicazione telefonica con l’utenza, invio e ricezione di documentazione via e-mail, con indicazione delle modalità e dei canali di pagamento effettuabili tramite Bonifico Bancario o Conto Corrente Postale.
Nel caso in cui l’utente non abbia possibilità di effettuare il pagamento utilizzando i canali telematici, potrà essere inoltrato all’indirizzo mail comunicato, il modulo "impegno al pagamento" compilato con le indicazioni della prestazione, che l'utente dovrà inoltrare all'Azienda, con i dati richiesti, allegando fotocopia di documento di identità.
Il pagamento potrà essere posticipato relativamente alla prestazione ma dovrà comunque avvenire, nelle modalità telematiche del bonifico o conto corrente postale, entro 60 gg dall’effettuazione della stessa, o qualora l’emergenza dovesse protrarsi oltre tale termine, nei 30 giorni successivi al termine dell’emergenza.
Di seguito si riportano gli indirizzi e-mail, i recapiti telefonici e gli orari in cui è prevista la risposta telefonica degli sportelli front office, con l’indicazione dei riferimenti per i pagamenti tramite bonifico bancario o conto corrente postale, suddivisi per Area Provinciale: tabella contatti e orari

Forniture di pannoloni e traverse
vedi: Richiedere o rinnovare l'erogazione di ausili assorbenti

U.R.P. - Ufficio Relazioni con il Pubblico
I Punti URP presenti nei presidi territoriali e ospedalieri restano operativi solo ON LINE e telefonicamente e non svolgeranno attività di sportello con accesso diretto degli utenti.
Contatti
e-mail:
AREZZO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
GROSSETO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
SIENA: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
indirizzi (per comunicazioni scritte):
AREZZO: Azienda USL Toscana Sud Est - URP sede operativa di Arezzo, via Curtatone 54 52100 Arezzo
GROSSETO: Azienda USL Toscana Sud Est - URP sede operativa di Grosseto, viale Cimabue 109 58100 Grosseto
SIENA: Azienda USL Toscana Sud Est - URP sede operativa di Siena, piazza Rosselli 26 53100 Siena
telefoni: dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 13,00 ai numeri
AREZZO: 0575 254161
GROSSETO: 334 6938102 - fax 0564 486509
SIENA: 0577 536016

Il Punto Informazione telefonico numero verde 800 613311 è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 18.00, per le informazioni sulle attività e sulle prestazioni erogate dall'Azienda Usl Toscana sud est in tutto il suo territorio. Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Richieste di accesso agli atti
Qualora per le richieste pervenute sia necessario accedere ad atti o documenti depositati in archivi cartacei ad accesso limitato a causa dell’emergenza Covid-19 l’Azienda si riserva il diritto di esercitare il potere di differimento, indicando come termine per la conclusione del procedimento quello di trenta giorni dal termine dell’emergenza e dandone comunicazione all’interessato.