Nella mattina di ieri 21 giugno al PalaGiannelli di Siena, dove non era prevista alcuna seduta, si sono presentate persone che avevano effettuato la prima dose della vaccinazione il 12 maggio, quindi a 40 giorni di distanza come inizialmente previsto per la seconda dose. Successive disposizioni hanno però spostato la data prevista per il richiamo a 42 giorni, in questo caso a mercoledì 23, comunicata via sms agli interessati.

Personale dell’Azienda Usl Toscana sud est ha raggiunto la sede vaccinale, proponendo a tutti soluzioni adattate ai singoli casi, per superare il disguido che si è verificato. Sulle circa duecento persone che si sono presentate questa mattina, a 90 è stata offerta una soluzione alternativa oggi stesso, al Papillon di Monteroni d’Arbia o al PalaGiannelli nel pomeriggio, per le altre è stato confermato l’appuntamento nella giornata di mercoledì 23.