È iniziata oggi la somministrazione della terza dose del vaccino anti-Covid anche nelle Rsa della provincia di Siena. Quattro le strutture interessante: Villa Le Volte a Siena, San Giuseppe a Colle Val d’Elsa, Casa Fabbrini ad Abbadia Sal Salvatore, Walter Trippi a Chiusi.

Circa trenta le dosi somministrate questo pomeriggio alla Rsa Villa Le Volte, nel comune capoluogo. Il totale dei possibili destinatari, che abbiano completato il primo ciclo vaccinale da almeno sei mesi, è di 1521 ospiti e 1689 operatori delle strutture senesi. Il programma proseguirà tutti i giorni, con l’obiettivo di coprire nell’arco di un paio di settimane tutte le Rsa della provincia.

Proprio a Villa Le Volte il 29 dicembre dello scorso anno era partita la campagna di vaccinazione diffusa. “Oggi ripartiamo da qui – ha detto la dottoressa Barbara Rocchi, responsabile cure primarie della zona senese dell’Asl Toscana sud est – con l’obiettivo di raggiungere le persone più vulnerabili di fronte a un eventuale contagio da Covid. Nella prima fase abbiamo raggiunto una percentuale altissima, praticamente del cento per cento, ora cerchiamo di consolidare quel risultato che abbiamo sostenuto in tutti questi mesi prendendo in carico i nuovi ingressi e superando le temporanee incompatibilità per mantenere alto il livello di protezione complessivo”.

“Nelle prossime settimane – ha proseguito la dottoressa Rocchi – contiamo su un grande lavoro di squadra per portare avanti questo progetto, con la sinergia tra personale Usca, risorse aziendali e anche con il coinvolgimento intenso dei medici di medicina generale, che ci consentirà di raggiungere in tempi rapidi tutte le Rsa”.