Si terrà domani mattina, martedì 11 febbraio, presso il Centro direzionale di piazzale Rosselli, il corso di formazione sulla senologia dal titolo "Il nuovo profilo professionale: il Mammographer", rivolto ai tecnici sanitari di radiologia dello screening mammografico dell’area provinciale senese.

Scaturito dall’applicazione della metodologia Lean nella revisione dei processi aziendali degli screening mammografici, il corso verterà sul progetto di miglioramento avviato dal Dipartimento delle professioni tecnico-sanitarie, della riabilitazione e prevenzione dell’Azienda USL Toscana sud est.

Il corso, la cui direzione scientifica è della dott.ssa Stefania Bracciali della AUSL sud est, vedrà la partecipazione, tra gli altri, degli esperti dell’ ISPRO (Istituto per lo studio, la prevenzione e la rete oncologica regionale) e della dott.ssa Cristina Poggi, membro del comitato scientifico dell’Associazione italiana Tecnici Radiologia Senologica. Il momento formativo, il cui format ha partecipato anche ai premi Open e Sham, ha l’obiettivo di lavorare al miglioramento della qualità, costruendo così le nuove basi per arrivare alla soddisfazione degli standard previsti dalle linee guida europee in tema di screening mammografico.

“Il progetto complessivo - dice Daniela Cardelli, direttore del Dipartimento aziendale - mira anche ad una migliore e più profonda collaborazione tra tecnici e medici radiologi senologi nell’ottica dell’interprofessional learning, il cui scopo primario è sempre la centralità della donna nell’ambito dell’intero processo”.

Ad aprire i lavori la Direzione aziendale, il direttore del dipartimento Daniela Cardelli e il presidente della terza Commissione sanità e politiche sociali Stefano Scaramelli.

Allegati: