L’Asl Toscana sud est è stata presente al Bravìo delle Botti di Montepulciano attuando sul campo il piano sanitario redatto dalla Centrale dell’Emergenza sanitaria Siena-Grosseto. Nello specifico, è stato attivato un dispositivo medico-sanitario con due distinte postazioni: un’ambulanza con medico a bordo, posizionata in piazza Grande, e un’automedica dedicata alla sfida con le botti e attivabile anche su eventuali emergenze all’interno di tutto il centro storico di Montepulciano.

La manifestazione si è svolta in maniera regolare senza alcun evidente malessere o trauma per i partecipanti. Al termine della corsa, l’automedica dedicata è stata impiegata per un malore in codice rosso all’interno di un esercizio pubblico del centro; l’utilizzo di questo mezzo dedicato ha permesso di non impegnare le postazioni di emergenza “ordinarie” già occupate sul territorio.

L’evento è stato gestito con la collaborazione della Misericordia di Montepulciano.

20210829 bravio 118