Dopo due anni di sosta causa Covid, torna il Palio di Siena e torna l’impegno dei veterinari del dipartimento di Prevenzione dell’Asl Toscana sud est nei controlli di vigilanza sanitaria e rispetto delle norme sul benessere animale durante tutti i passaggi che portano alla carriera, come le corse di addestramento e le previsite.

Il 22 e 23 giugno alla clinica il Ceppo di Monteriggioni, un’apposita commissione veterinaria comunale ha svolto gli accertamenti per verificare la rispondenza ai parametri biometrici dei cavalli considerati ottimali per correre il Palio. Contestualmente, i dirigenti veterinari dell’Asl hanno effettuato le opportune verifiche di identità degli equidi e i loro requisiti sanitari.

Il servizio veterinario sarà impegnato anche nei giorni immediatamente precedenti al Palio, a partire dal 27 giugno, per verificare il rispetto delle norme sanitarie e di tutela del benessere animale durante le prove regolamentate, le prove successive alla Tratta dei cavalli, il corteo storico e la carriera vera e propria.