Investimenti strutturali per 25 milioni di euro per le strutture sanitarie senesi dell’Asl Toscana sud est: è la voce che riguarda il progetto “articolo 20”, fondi ministeriali per investimenti in edilizia e tecnologie. Accanto a questi sono in arrivo 634.888 euro di fondi del Pnrr, per adeguamento dei triage del pronto soccorso (sui circa cinque milioni di euro previsti per i 13 pronto soccorso dell’Azienda sanitaria).

Gli investimenti programmati riguardano la ristrutturazione del pronto soccorso dell’ospedale di Campostaggia (5,3 milioni di euro), la ristrutturazione del presidio San Gimignano, (16 milioni), distretto socio-sanitario di Chianciano Terme (2,35 milioni), ospedale di Abbadia San Salvatore per completamente antincendio (1,2 milioni).

Gli interventi per i triage dei pronto soccorso con i fondi del Pnrr riguarderanno gli ospedali di Campostaggia, Nottola e Abbadia San Salvatore, per un totale di 634.888 euro.

“Gli interventi già programmati con i fondi ex articolo 20 e i primi legati alla ripartizione del Pnrr – commenta il direttore generale della Asl Toscana sud est, Antonio D’Urso – ci consentono di compiere interventi importanti sulla strada di una complessiva riorganizzazione della nostra sanità, sia ospedaliera che territoriale. Il Pnrr è un’eccezionale opportunità che l’Asl e l’intero sistema istituzionale devono cogliere insieme. L’Asl Toscana sud est ha messo a punto progetti per complessivi 123 milioni di euro: 15 per le terapie intensive e subintensive, 5 per l’adeguamento dei triage dei pronto soccorso, 71 per investimenti strutturali. A questi vanno aggiunti gli interventi per l’antisismica finanziati dalla Regione Toscana”.