Un saluto agli operatori in servizio, impegnati come di consueto anche in questo giorno di Ferragosto per garantire una risposta pronta ed efficace a tutte le emergenze sul territorio. L’assessore regionale al Diritto alla salute, Simone Bezzini, questa mattina ha salutato il personale della Centrale 118 di Siena-Grosseto, accolto da Roberto Turillazzi, direttore dello staff della direzione sanitaria dell’Asl Toscana sud est, e Stefano Dami, direttore dell’Uos Gestione territoriale 118 area senese. Nella stessa sede l’assessore Bezzini ha incontrato anche i rappresentanti delle associazioni di volontariato: Luciano Corti, presidente di Siena soccorso-Misericordie, Andrea Nuti, coordinatore Associazione nazionale pubbliche assistenze zona senese, Enrico Petrini, presidente del comitato di Siena della Croce rossa.

“Ho voluto essere qui oggi – dichiara l’assessore Simone Bezzini – per ringraziare e sostenere chi è costantemente in prima linea, anche il giorno di Ferragosto, per garantire la piena funzionalità del sistema di emergenza urgenza, che vive un momento non facile essendo uno dei settori più colpiti dal problema nazionale della carenza di personale. La Regione c’è e supereremo insieme le difficoltà, trovando le migliori soluzioni. A nome della comunità toscana dico grazie ai professionisti e ai volontari, che con tenacia, competenza e generosità operano sul territorio, pronti a salvare la vita a ciascuno di noi. Il loro impegno sia da esempio per tutti”.

“Siamo impegnati a fianco della Regione – afferma Antonio D’Urso, direttore generale dell’Asl Toscana sud est – nel sostenere il dipartimento di emergenza-urgenza, alle prese con una carenza di personale a livello nazionale che si ripercuote anche nei nostri territori. Anche per questo è doveroso ringraziare e mostrare vicinanza a chi quotidianamente si spende per garantire il funzionamento di questo delicato settore, rispondendo prontamente e con elevata professionalità ai bisogni dei cittadini su tutto il territorio dell’Asl Toscana sud est”.

L’assessore Bezzini ha salutato personalmente chi opera senza sosta, 24 ore su 24 anche nei giorni festivi, gestendo in questo caso dalla Centrale operativa di Siena-Grosseto tutte le richieste di emergenze.