Sono quattro gli operatori positivi al Covid-19 nella Residenza Sanitaria San Giovanni di Scansano mentre due anziani ospiti sono in attesa di conferma dopo un tampone antigienico rapido. I quattro operatori erano già stati vaccinati con Pfizer-Biontech e avevano completato il ciclo vaccinale da tempo. Attualmente sono tutti asintomatici e posti in quarantena.

Fabrizio Boldrini direttore Zona Distretto della Asl Colline Metallifere-Amiata grossetana – Grossetana precisa: «Casi di persone vaccinate che diventano positive si possono verificare, non bisogna allarmarsi. Chi ha concluso il ciclo vaccinale può prendere l’infezione ma è protetto dalla malattia. Altro aspetto da sottolineare è che chi è stato vaccinato deve continuare ad applicare le norme di prevenzione perchè chi contrae l’infezione, può ovviamente, trasmetterla ad altri».

«Credo sia stato fatto tutto il necessario per la sicurezza della Rsa – aggiunge il sindaco di Scansano Francesco Marchi – e la nostra speranza è che la situazione si possa circoscrivere a questi casi».