Il Polo per la Formazione sulla Sicurezza Regionale (SAFE), dell’Azienda USL Toscana Centro, struttura capofila per le tre aziende sanitarie toscane, ha indetto un bando di concorso promosso dalla Regione Toscana, in accordo con la Direzione regionale INAIL per la Toscana e con l’Ufficio scolastico regionale per la Toscana (USR), nell'intento di contribuire a far acquisire ai giovani delle scuole toscane conoscenze e competenze ed in generale un’educazione in tema di salute e sicurezza negli ambienti di vita, di studio e di lavoro. Saranno premiati progetti educativi biennali interdisciplinari e multidisciplinari per la promozione della cultura della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro e negli ambienti di vita, da realizzarsi con riferimento agli anni scolastici 2022/2023 e 2023/2024. I contributi messi a disposizione del bando ammontano ad un totale di 223 mila euro per le scuole primarie, secondarie di primo grado e secondarie di secondo grado.

I progetti potranno essere presentati da singole scuole o da reti di scuole o da scuole in forma associata dello stesso indirizzo, e realizzati anche in collaborazione con Enti aventi competenze sul territorio in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro e/o di vita, con associazioni, imprese e parti sociali. Il Servizio di Prevenzione, Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro (PISLL) della Asl Toscana sud est sarà a disposizione delle scuole presenti nelle tre province di Arezzo, Grosseto e Siena per supporto, assistenza, attività informativa. Per chiarimenti ed assistenza alla presentazione della domanda i referenti provinciali sono:
Arezzo – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Grosseto – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Siena – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

“La partecipazione a questo concorso – spiega Domenico Viggiano direttore Dipartimento della prevenzione, igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro della Asl Toscana sud est - non sarà solo un contributo, seppur forte, alla promozione della cultura della sicurezza, ma con questa iniziativa si intende favorire l’inserimento in ogni attività scolastica di specifici percorsi formativi interdisciplinari alle diverse materie scolastiche, che puntano a favorire la conoscenza delle tematiche della salute e della sicurezza nel rispetto delle autonomie didattiche”.

Le domande dovranno essere inviate in formato pdf utilizzando esclusivamente la modulistica approvata ed allegata al bando e scaricabile in formato word dalla pagina web:
http://159.213.95.28/toscana_centro/portalehr/index.php/safe-polo-formativo-regionale-per-la-sicurezza/eventi-e-news/208-avviso-pubblico-per-l-assegnazione-di-contributi-agli-istituti-scolastici-toscani-per-la-realizzazione-di-progetti-educativi-in-materia-di-sicurezza-e-salute-nei-luoghi-di-lavoro-e-negli-ambienti-di-vita-ai-sensi-della-dgrt-n-807-2021
Il termine per l’invio è non oltre il 4 giugno 2022, pena l’inammissibilità. La domanda dovrà essere trasmessa esclusivamente tramite casella di posta elettronica certificata Pec all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.