Proseguono nel mese di settembre gli appuntamenti di “Viaggio nelle culture della salute”, il progetto della Asl Toscana Sud Est in collaborazione con il Comune di Grosseto per promuovere il ruolo delle medicine complementari e delle discipline del benessere.

L'obiettivo dell'iniziativa è approfondire la conoscenza dei cittadini circa l'offerta sanitaria della Sud Est in questi ambiti, sul territorio grossetano. Si tratta di servizi che contribuiscono a sostenere le persone verso il miglioramento della propria qualità di vita e che rientrano nell’esperienza della Regione Toscana nel campo dell’integrazione delle medicine complementari e non convenzionali, considerata tra le più significative in Italia.

Il progetto nasce grazie alla collaborazione tra il Centro di coordinamento aziendale delle Medicine complementari della Asl e il settore cultura del Comune di Grosseto che coordina biblioteche, musei e teatri, realtà che contribuiscono a stimolare la ricerca e la promozione di esperienze significative e innovative a livello emozionale ed intellettuale.

Sono tre gli appuntamenti in programma, sempre nel chiostro della biblioteca Chelliana, dalle 18 alle 19.30: venerdì 10 settembre, si parlerà della Medicina tradizionale cinese con un focus sull’agopuntura. Interverranno medici esperti in agopuntura tra cui il dottor Pietro Addamo, il dottor Giuseppe Tocci e la dottoressa Federica Biolcati. Ognuno di loro, formato in Medicina tradizionale cinese e agopuntura, fornirà una specifica visione della pratica clinica e un quadro completo delle esperienze attive su Grosseto, presso il poliambulatorio Area Medica dell’ospedale Misericordia; mercoledì 15 settembre sarà dedicato all’Omeopatia; infine, mercoledì 29 settembre si parlerà della Fitoterapia. Per partecipare è necessario prenotare chiamando i numeri: 0564/488054, oppure 3357428704.

Allegati: