Entrerà in vigore da venerdì 1 novembre il nuovo regolamento che disciplina accesso, circolazione, sosta e parcheggio nelle aree interne al presidio ospedaliero Misericordia.
I destinatari del documento sono tutti coloro che per vari motivi si recano all'ospedale: pazienti, familiari, accompagnatori, visitatori, dipendenti, ditte fornitrici di beni e servizi. Le zone regolamentate vengono suddivide in Aree aperte, ovvero dove è consentito a tutti di parcheggiare e Aree di sosta riservate, ovvero zone ad accesso limitato a cui accedono solo particolari categorie di utenti. In entrambi i casi vige la normativa prevista dal Codice della Strada. Ogni area è contraddistinta da un colore e da una lettera dell'alfabeto (A-blu, B-rosso, C-verde, D-arancione, E-giallo, F-bianco) in base all'utilizzo, in modo da renderle immediatamente identificabili.

Per ogni area riservata è previsto un percorso specifico da seguire, ma in ogni caso è sempre necessario fermarsi precedentemente alla guardiola della vigilanza, dove dovrà essere esibita la relativa documentazione per l'autorizzazione ad accedere e sostare. Successivamente, viene rilasciato il permesso per il caso specifico, con riportato colore dell'area e numero identificativo del parcheggio, da esporre sul cruscotto del veicolo e restituire all'uscita.


In generale, sono sempre vietate la sosta e la fermata fuori dagli appositi spazi delimitati da segnaletica e distinti in base alle caratteristiche di accesso dei fruitori.
Come annunciato qualche settimana fa, il nuovo regolamento si è reso necessario per permettere a tutti gli utenti di poter accedere all'ospedale in modo facile e disciplinato, senza ostacolare le normali attività o essere d'intralcio alla viabilità.

Il regolamento sarà esposto all'interno dell'ospedale e pubblicato sulla intranet aziendale e sul sito pubblico della Asl Toscana sud est (www.uslsudest.toscana.it/index.php/ospedali/grosseto-misericordia).

Per informazioni in merito, è possibile contattare l'URP – Ufficio per le Relazioni con il Pubblico, al numero 0564 485034, oppure all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

nuova ala Ospedale Grosseto