Tanti giovani e meno giovani che hanno aderito all'iniziativa regionale di GiovaSiVaccinano. Domani il camper vaccini sarà a Capalbio.

Partito oggi con il tutto esaurito a Follonica il progetto“Vaccini in spiaggia” per sensibilizzare a vaccinarsi contro il Covid le ragazze e i ragazzi toscani (fino a 40 anni). Una iniziativa di GiovaniSiVaccinano che si arricchisce con un camper che toccherà sei località della costa della Provincia di Grosseto in cui opereranno volontari e operatori sanitari della Asl Toscana sud est. La prima tappa del camper vaccini, sistemato nel Parco centrale area ex ippodromo, è stato un vero successo: tutte le dosi di siero disponibili sono state prenotate e molte persone si sono presentate spontaneamente per ricevere la prima dose di quelle disponibili fuori prenotazione. Il più giovane che si è presentato per fare la somministrazione ha appena 13 anni ma sono state ben accette anche gli over 40. In totale per ogni tappa del tour sono disponibili 250 dosi di Pfizer di cui metà su prenotazione e metà disponibili ad esaurimento senza prenotazione. Per il varo di “Vaccini in spiaggia” erano presenti Simona Dei direttore sanitario Asl Toscana sud est, Bernard Dika, consigliere speciale del presidente Giani per le politiche giovanili, Fabrizio Boldrini direttore Zona Distretto Amiata Grossetana, Colline Metallifere Grossetana della Asl Toscana sud est, Andrea Benini sindaco di Follonica, Giovanni Massini responsabile regionale della Protezione Civile e la consigliera regionale Donatella Spadi.

“Siamo qui oggi perchè il vaccino è l'unica possibilità per ritornare ad una vita normale – ha spiegato Simona Dei – per questo vogliamo portare il vaccino il più vicino possibile alle persone e in particolare ai più giovani. Si parte da Follonica e nei prossimi giorni proseguiremo in altre cinque località della costa maremmana dove sarà possibile prenotarsi e avere la possibilità di fare il vaccino in caso anche senza se ci siano dosi disponibili”. “C'è bisogno di queste iniziative, c'è necessità di dare la possibilità ai giovani di vaccinarsi subito – ha aggiunto Bernard Dika – e anche i non giovani possono presentarsi perchè ogni vita per noi è importante”. “Abbiamo messo in campo un bel gioco di squadra con Regione, Asl, Protezione civile Comune e volontari – ha sottolineato il sindaco di Follonica Andrea Benini - perchè solo con la vaccinazione possiamo superare questo momento e per farlo bisogna mettere insieme libertà e responsabilità”. Fabrizio Boldrini direttore zona distretto della Asl ha invece messo l'accento sull'impegno degli operatori sanitari: “Voglio ringraziare il nostro personale – ha detto - che da oltre un anno e mezzo è impegnato senza tregua contro la pandemia. Il servizio sanitario c'è ed è presente con intelligenza e con spirito di servizio”.

Dopo Follonica la prossima tappa del camper vaccini domenica 8 agosto sarà a Capalbio, Borgo Carige, piazza della Chiesa, lunedì 9 agosto Porto Santo Stefano, scuola elementare piazza Sant'Andrea, martedì 10 agosto Fonteblanda, via Talamonese (nuovo parcheggio), mercoledì 11 agosto Marina di Grosseto, area di fronte alla fortezza e infine giovedì 12 agosto Castiglione della Pescaia, via Roma (inizio lungomare, davanti al distretto sanitario Asl ). L'orario per tutti è dalle 10 alle 24. Per potersi vaccinare ci si può prenotare sul portale regionale (https://prenotavaccino.sanita.toscana.it), accedendo all'agenda di prenotazione dedicata alla propria fascia di età e successivamente scegliendo tra le opzioni di sede “Vaccini in spiaggia-Camper vaccinale”. La campagna è promossa dalla Regione Toscana insieme alla Asl Tse in collaborazione con Anci, i Comuni e le associazioni di volontariato.

 giovanisivaccinano follonica operatori