Si conclude oggi con la tappa di Castiglione della Pescaia, il percorso del camper itinerante, nell'ambito del progetto regionale “GiovaniSì vaccinano”, sul territorio della Asl Toscana sud est. L'iniziativa è partita sabato scorso da Follonica e ha toccato sei località della costa maremmana, dando la possibilità di vaccinarsi in loco ai giovani toscani residenti o in vacanza e anche agli adulti che ancora non lo avevano fatto.

L'iniziativa è stata accolta con grandi consenso e adesione, basta vedere i numeri raggiunti in ogni appuntamento, risultati importanti andati anche oltre le aspettative:
  • Follonica - 168
  • Capalbio - 108
  • Porto Santo Stefano - 180
  • Fonteblanda - 101
  • Marina di Grosseto – 228
  • Castiglione della Pescaia - 158 dosi (dato alle19 )


Se da domani l'iniziativa della Regione si sposta nel territorio della Nord ovest, la Asl Toscana sud est, sulla scia dell'entusiasmo toccato con mano tra le persone che si sono volute vaccinare, prosegue con un nuovo progetto, sempre in collaborazione con la Regione, che coinvolgerà dapprima ancora la costa e poi si rivolgerà nell'entroterra della provincia di Grosseto, in quei Comuni dove la copertura è attualmente più bassa, portando quindi i vaccini dove abitano le persone.

Anche questa volta sarà un camper, offerto dal Coeso-Società della Salute di Grosseto, a fare il tour delle località, che verranno comunicate in seguito, dove operatori sanitari della Sud Est effettueranno in assoluta sicurezza e nel rispetto delle norme igienico-sanitarie, come avvenuto finora, la somministrazione della dose vaccinale.

L'avvio del camper della Sud est sarà questa domenica 15 agosto, giorno di Ferragosto, a Castiglione della Pescaia, località che farà da trait d'union tra l'iniziativa regionale e quella della Asl: dalle 18 alle 22.30, all'inizio di via Roma, davanti al distretto sanitario, sarà presente il camper dei vaccini. Qui, in linea con gli ultimi indirizzi regionali, potranno vaccinarsi ad accesso libero, quindi senza bisogno di prenotazione, le persone dai 12 ai 59 anni, per un totale di 100 dosi disponibili. Per farlo è necessario essere assistiti del Sistema sanitario regionale toscano e avere la tessera sanitaria. Il camper riprenderà il giro dal 23 agosto in maniera continuativa passando per le diverse zone della provincia di Grosseto.

“La risposta dei giovani e non solo alla proposta di vaccinarsi nel camper è stata davvero forte. E' bello vedere che sono così tante le persone che hanno consapevolezza dell'importanza di vaccinarsi e che si uniscono volontariamente allo sforzo che tutta la comunità sta mettendo in atto – commenta il direttore sanitario della Asl Toscana sud est, Simona Dei - Per questo, abbiamo deciso di continuare riprendendo il modello dell'iniziativa della Regione, che è stata un grande successo e organizzando un tour vaccinale anche nelle località interne della provincia grossetana, quelle maggiormente isolate e più distanti dalle sedi vaccinali. Così vogliamo andare incontro ai giovani e a tutti i cittadini che desiderano farsi il vaccino, dando loro la possibilità di farlo subito e nel posto dove si trovano al momento che sia la propria residenza o una meta di vacanza. In alcune zone non abbiamo ancora raggiunto una buona percentuale di copertura che deve invece aumentare, è necessario che entro la fine dell'estate si arrivi a una condizione di immunizzazione tale da consentirci di riacquisire quella libertà di vivere senza limitazioni, finora necessariamente. E su questo è importante puntare in particolare sui giovani che si muovono di più, viaggiano, si ritrovano per festeggiare l'estate e soprattutto hanno il diritto di rientrare a scuola in modo sicuro. Quindi vi aspettiamo, domenica 15 agosto, al camper dei vaccini Asl a Castiglione della Pescaia”.

“La grande affluenza delle persone al camper dei vaccini, registrata oggi anche a Castiglione della Pescaia, è la dimostrazione del successo dell'iniziativa 'GiovaniSì vaccinano' che ha tirato fuori il senso di profonda responsabilità dei cittadini, e della perfetta sinergia tra Regione Toscana, Asl e Amministrazioni comunali – dichiara il sindaco Giancarlo Farnetani - Come Comune abbiamo fatto la nostra parte mettendoci a completa disposizione per l'organizzazione della tappa castiglionese, anche grazie al sostegno delle associazioni di volontariato locali che ringrazio per il supporto costante offerto. Siamo lieti di aver contribuito a fare un passo avanti nella copertura vaccinale mettendo in campo un grande gioco di squadra per l'obiettivo finale che ci coinvolge tutti, come singoli appartenenti alla stessa comunità”.

Ultima tappa maremmana di “GiovaniSì vaccinano” a Castiglione della Pescaia