Si terrà domani, sabato 9 novembre, presso l’Auditorium dell'ospedale Misericordia il convegno dal titolo “Lo scompenso cardiaco cronico: aspetti clinici e gestionali”. L’evento, organizzato dalla dottoressa Incoronata D’Aiello del reparto di Cardiologia, sarà un’occasione per un confronto interattivo tra i principali attori ospedalieri e territoriali, coinvolti nella gestione del paziente cardiopatico: cardiologi, medicina internisti, infermieri, i medici di medicina generale e le associazioni di volontariato. Oltre alla direzione sanitaria aziendale e di presidio, interverrà al convegno anche la professoressa Valeria Tozzi, dell’Università Bocconi di Milano, illustrando le più recenti esperienze gestionali implementate nelle diverse regioni italiane.

“Lo scompenso cardiaco è una patologia particolarmente diffusa nel territorio grossetano, con oltre 3.000 pazienti - afferma il dottor Ugo Limbruno, direttore della Cardiologia dell'ospedale Misericordia – Il nostro reparto è in grado di assicurare a questi pazienti una presa in carico contraddistinta da qualità e sicurezza delle cure. Infatti, siamo in grado di diagnosticare ogni forma di scompenso cardiaco e di offrire i trattamenti più avanzati, sia farmacologici che interventistici”.

L'evento è reso possibile anche grazie al contributo dell'associazione grossetana Gli amici del Cuore.

dott. Limbruno