Si potenzia il servizio di Urologia nella zona dell'Amiata grazie alla partenza, dall'8 gennaio, dell'ambulatorio urologico per le cistoscopie.

Ogni venerdì, il dottor Roberto Nucciotti, direttore dell'Unità complessa di Urologia dell'ospedale Misericordia, eseguirà le cistoscopie in regime ambulatoriale presso l'ospedale di Castel del Piano. Per la sua esecuzione sarà utilizzato un cistoscopio flessibile, uno strumento diagnostico di ultima generazione che grazie alle particolari caratteristiche tecniche consente un esame indolore e senza necessità di sedazione del paziente che può tornare a casa dopo la visita.

La cistoscopia è un esame diagnostico endoscopico che permette di visualizzare le pareti interne della vescica e dell'uretra, a cui si ricorre nel follow up delle patologie tumorali che interessano la vescica o nella diagnosi in caso di tracce di sangue nelle urine.

“L'Amiata è un territorio vasto e le mobilità non è sempre semplice, soprattutto d'inverno. Queste sono solo due delle motivazioni per cui la Asl Toscana sud est ha deciso il potenziamento delle prestazioni urologiche dedicate soprattutto agli abitanti di questo territorio, mettendo a disposizione un servizio molto importante nella prevenzione di alcuni tipi di tumore – spiega Nucciotti - L'avvio va anche incontro alle nuove esigenze di salute che la pandemia Covid ha imposto da molti mesi e che spesso ha portato le persone a rimandare visite ed esami per paura di spostarsi. Adesso, i pazienti dell'Amiata potranno eseguire la cistoscopia più vicino a casa con gli stessi professionisti della rete ospedaliera grossetana”.
Per prenotare la cistoscopia basta chiamare il call center Cup ed avere la prescrizione del proprio medico di medicina generale o dello specialista.

Nucciotti