In merito ad una nota stampa diffusa nei giorni scorsi dal Tavolo della salute dal titolo “Promesse mancate per l'attività chirurgica di artroscopia”, L'Asl Toscana sud est precisa che era già stato effettuato l'ordine per un nuova colonna artroscopica per sostituire quella esistente (ormai datata), presso l'ospedale Sant'Andrea di Massa Marittima. Si tratta di una apparecchiatura di ultima generazione che sarà messa a disposizione del reparto di Ortopedia e Traumatologia Colline Metallifere diretto dal dott. Alessandro Simonetti.

Per quanto riguarda la consegna, vista l'urgenza per questa acquisizione, si indicano tempi molto stretti e l'arrivo di questo strumento è previsto entro il 13 aprile. “L'attenzione verso l'aggiornamento tecnologico dei nostri ospedali è una priorità – sottolinea Antonella Valeri direttrice del Dipartimento tecnico della Asl Toscana sud est – e questo vale per tutti i presidi ospedalieri senza nessuna distinzione”.

Con la artroscopia si possono diagnosticare e curare i disturbi delle articolazioni in particolare le patologie del menisco e della cartilagine, molto diffuse e invalidanti che colpiscono le persone giovani, soprattutto chi pratica attività sportiva. Una tecnica chirurgica mini invasiva che si effettua in day surgery e in totale sicurezza.

“Sono molto soddisfatto – commenta il dott. Alessandro Simonetti – e già per venerdì 15 aprile sono previsti i primi due interventi chirurgici. Con la nuova colonna artroscopica saremo in grado di abbattere le liste di attesa che si sono create a causa dei problemi tecnici della vecchia macchina e riprendere la nostra normale attività in particolare per quanto riguarda gli interventi di elezione come la ricostruzione del crociato”.