A causa di un guasto sulla linea Enel martedì 3 maggio si è verificato un black out elettrico a Castel del Piano che ha coinvolto anche l'ospedale.

All'interno del presidio non ci sono stati particolari disagi in quanto è entrato subito in funzione il gruppo elettrogeno di emergenza.

L'unica eccezione ha riguardato la risonanza magnetica. Questa strumentazione ha bisogno di una grande potenza e quindi, in caso di interruzione anche breve dell'energia elettrica, necessita di tempi più lunghi per la sua completa riattivazione. Per questo motivo gli esami in programma martedì sono stati sospesi. Il personale dell'ospedale ha già contattato i pazienti interessati fissando nuovi appuntamenti in via prioritaria senza la prenotazione tramite CUP.