Comitato per la Vita Grosseto e Asl Toscana sud est ancora insieme per sostenere la salute dei cittadini, sabato 5 e domenica 6 ottobre, con il consueto e atteso appuntamento annuale del Mercatino dei ragazzi.
Come da tradizione, il Mercatino ospiterà la Cittadella della Salute, l’evento della Asl Toscana sud est per la prevenzione e la promozione della salute che anche lo scorso anno ha riscosso grande successo ed è stato molto apprezzato dai cittadini che numerosi hanno colto l’occasione per poter fare un controllo gratuito.

I professionisti Asl saranno a disposizione dei cittadini, a partire dalle 9 di sabato 5, presso gli appositi stand allestiti in piazza De Maria. Qui sarà possibile avere informazioni, fare visite e anche eseguire gratuitamente screening per numerose patologie, oltre ad avere informazioni circa l’importanza della prevenzione e quindi della diagnosi precoce. L’azione di sensibilizzazione sarà incentrata anche sui corretti stili di vita e i comportamenti utili a mantenere in salute mente e corpo e a favorire la prevenzione di malattie sempre più spesso correlate a fattori sociali.

La due giorni si aprirà sabato mattina con la visita agli stand della Asl degli studenti delle scuole superiori di Grosseto, accompagnati dai docenti, che anche quest'anno parteciperanno numerosi. Aderiranno infatti 35 studenti dell’ITI-Geometri e 48 studenti dell’ISIS Leopoldo II di Lorena - indirizzo  biotecnologico e indirizzo socio-sanitario. I ragazzi delle scuole avranno modo di comprendere la cultura della prevenzione e imparare nozioni utili sulla propria salute, inoltre rappresenteranno un “tramite” efficace per la diffusione delle informazioni ai loro coetanei e alle famiglie.

Sempre sabato, si svolgerà alle 16, presso la sala Pegaso del palazzo della Provincia, il convegno scientifico, organizzato dal Comitato per la Vita. Un momento di approfondimento con gli specialisti della Asl su prevenzione dei tumori, ultime terapie oggi a disposizione e sui percorsi di cura offerti dalla Asl Toscana sud est in provincia di Grosseto. Aprirà il convegno il dottor Roberto Dottori, responsabile scientifico del Comitato per la Vita; interverrà poi il dottor Carmelo Bengala, direttore UOC Oncologia Medica del Misericordia che parlerà di “Polo Oncologico di Grosseto. Innovazione e cura dei Tumori”; seguiranno gli interventi del dottor Roberto Nucciotti su “Lo screening e la diagnosi del carcinoma della prostata nell’area Grossetana. Attività della Prostate Cancer Unit”, la dottoressa Marta Debolini con “Il percorso del paziente oncologico nell'Ambulatorio di Psico-oncologia di Grosseto” e infine la dottoressa Margherita Schipani su “Il ruolo dell’infermiere in Oncologia”.
 
Ecco le iniziative e gli orari degli stand della Asl Toscana sud est:

Prevenzione del melanoma: i dermatologi della Asl eseguiranno visite specialistiche sabato 5 ottobre, dalle 15 alle 18 e domenica 6 ottobre, con orario 9 -12 e 15 – 18;

Prevenzione dei tumori del cavo orale: sabato 5 ottobre, dalle 9 alle 13, verranno effettuate visite specialistiche da parte dei medici dell’Otorinolaringoiatria dell’ospedale di Grosseto;

Screening del tumore al collo dell’utero: sabato e domenica, dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 18.30, all’interno dello stand è possibile richiedere consulenze, prendere appuntamenti, informazioni sul pap test, sulla vaccinazione e sul test per la ricerca del papilloma virus (HPV);

Screening del tumore del colon-retto: oltre a informazioni sull’importanza dello screening e della diagnosi precoce, verranno distribuiti gli stick per la ricerca del sangue occulto nelle feci. Anche quest’anno, inoltre, chi ha ritirato in precedenza il kit per l’esame, potrà riconsegnare il campione al personale presente allo stand;

Screening del tumore della mammella: nella piazza sarà presente il camper con il mammografo digitale, dove le donne già invitate a fare la mammografia nell’ambito del programma di screening (50 – 74 anni) potranno fare l’esame. Gli specialisti sanitari saranno a disposizione per un colloquio e un’eventuale visita senologica. Presso lo stand, le donne di qualsiasi fascia di età potranno chiedere una consulenza e apprendere come effettuare la corretta autopalpazione del seno;

Ambulatorio della Nutrizione: i nutrizionisti presenti saranno disponibili per calcolare l'indice di massa corporea e stabilire l'entità dell’eventuale condizione di sovrappeso, dando indicazioni su come seguire una sana e corretta alimentazione e distribuiranno materiale informativo sugli stili di vita utili alla prevenzione.