In merito alle notizie di stampa riguardanti l'attività del laboratorio di analisi dell'ospedale Petruccioli di Pitigliano, l'Asl Toscana sud est precisa.

“Vogliamo rassicurare tutti, il laboratorio di analisi del Petruccioli è sempre in grado di garantire le prestazioni nell'arco delle 24 ore. “Chiudere” significa non garantire più un servizio, ma a Pitigliano non è così. Le modifiche di orario del turno pomeridiano sono il frutto di una riorganizzazione temporanea causata da un pensionamento e di una assenza per malattia. Malgrado questo abbiamo comunque mantenuto l'operatività del laboratorio nell’arco delle 24 ore: le attività di diagnostica sono erogate all'interno dell'ospedale al mattino attraverso un professionista in presenza, nel pomeriggio grazie alle strumentazioni presenti in laboratorio ed alle nuove tecnologie già presenti, utilizzate ormai da anni nei giorni festivi e durante la notte. Tra questi i dispositivi Poct (Point of Care Testing ), in uso ormai in tutte le strutture dell'Azienda e in linea con i laboratori di riferimento che permettono la diagnostica decentrata, che sarà lo sviluppo futuro della diagnostica di laboratorio, prevista dal Pnrr. Una modalità particolarmente utile per garantire un sistema di prossimità, che assicura alle persone prese in cura all’ospedale di Pitigliano la continuità degli approfondimenti diagnostici di laboratorio sia in Pronto Soccorso che in medicina ogni giorno e notte della settimana”.