“La Befana per la Pediatria” è il titolo dell’evento che si è svolto oggi all’ospedale di Grosseto organizzato da Finanzia & Friends Team, d’accordo con la direzione ospedaliera e il reparto di Pediatria oltre alla collaborazione del Bagno Kursaal di Marina di Grosseto, per dare un segno di vicinanza e affetto ai piccoli pazienti ricoverati in occasione della Befana ormai imminente.

Sono state consegnate agli infermieri e medici della Pediatria la immancabile calze, giochi ma anche una donazione davvero importante che consiste in 10 poltrone motorizzate per un valore di oltre 10 mila euro. Le poltrone saranno consegnate dopo il completamento dell’iter amministrativo previsto per le donazioni. Erano presenti il presidente di Finanzia & Friends Team Adriano Buccelli, il direttore del presidio ospedaliero Massimo Forti, la direttrice di Pediatria e Neonatologia Susanna Falorni, il comandante Alfa, socio fondatore del Gis dell’Arma dei Carabinieri e affezionato collaboratore e testimonial di Finanzia & Friends Team, e Fausto Turbanti presidente del Consiglio Comunale di Grosseto.

“Ringraziamo di cuore Finanzia & Friends a nome di tutta l’azienda Asl Toscana sud est – ha detto il direttore dell’ospedale Massimo Forti – che tutti gli anni ci sostiene e manifesta tanta solidarietà con queste iniziative che non sono solo regali ma anche vere e proprie donazioni come in questo caso”.

“Sono felicissima e ringrazio Finanzia & Friends per la generosità – ha aggiunto emozionata la direttrice di Pediatria Susanna Falorni –, un gesto che ci permette di rinnovare le poltrone letto dove le mamme stanno abitualmente vicino ai loro figli, sia per la pediatria che per il pronto soccorso pediatrico. Un bellissimo regalo che mi commuove e dimostra come questa associazione è vicina a noi, ai nostri bambini e quest’anno anche alle loro mamme”.

“Cerchiamo di portare un sorriso ai piccoli pazienti dell’ospedale – ha sottolineato il comandante Alfa – sperando che possono avere un sollievo dalla preoccupazione e dalla sofferenza. Un’iniziativa che rappresenta la nostra voglia di stare vicino a questi bambini, ai loro genitori e a tutto il personale sanitario che li cura, un desiderio che nasce dal cuore”.


foto di gruppo