Il Centro Trasfusionale dell’ospedale Misericordia di Grosseto organizza per lunedì 14 febbraio dalle ore 7.30 alle 12, Festa di San Valentino, una giornata speciale di donazione. L'iniziativa ha l’obiettivo di invitare nuovi donatori e promuovere il valore della donazione, che malgrado l'emergenza Covid, a Grosseto non si è mai fermata ma che necessita sempre di più sangue e plasma.

“Per San Valentino è l’occasione per fare un dono d’amore – spiega la dottoressa Silvia Ceretelli direttore Immunoematologia e Medicina Trasfusionale dell’ospedale di Grosseto -, per questo faremo donare coppie (amici, innamorati, fratelli, genitori e figli), perché l’amore ha solo un colore che è il rosso. Attenderemo tutti, con una speciale forma di accoglienza e in un momento dove l'emergenza sangue rappresenta una criticità che è diventata quotidiana. Far conoscere l'importanza della donazione al fine di reperire nuovi donatori rappresenta per noi un nostro preciso impegno”.

“Come area stiamo studiando una serie di iniziative da organizzare nel corso dell'anno – aggiunge il dott. Pietro Pantone direttore Immunoematologia e Medicina Trasfusionale della Asl Toscana sud est – per aumentare il coinvolgimento di nuovi e vecchi donatori verso la donazione di sangue. A breve avremo in programma eventi ad Arezzo, Grosseto e Siena per la Festa della Donna dell' 8 marzo ma soprattutto ci stiamo preparando per la Festa Mondiale della Donazione del prossimo 14 giugno. Prendere come occasione le feste ci aiuta a dare un clima di serenità e gioia per chi vuole compiere un gesto di solidarietà verso il prossimo”.

Per chi vuole donare è consigliabile prenotare tramite le associazioni di volontariato oppure chiamando direttamente il Centro Trasfusionale di Grosseto, tel. 0564485235 dalle ore 8 alle 13 dal lunedì al sabato.