Il dott. Giovanni Giuntini è il nuovo direttore dell’Unità Operativa Complessa Nefrologia e Dialisi degli ospedali di Grosseto e Castel del Piano.

Il direttore generale della Asl Toscana sud est Antonio D'Urso gli ha assegnato l’incarico venerdì 13 agosto. “Con questa nomina proseguiamo il percorso di consolidamento aziendale ad ogni livello – ha sottolineato il dg – per mantenere alta l’attenzione in tutti i settori. Il dott. Giuntini ha tutte le competenze e l’esperienza per dirigere un settore delicato come quello della prevenzione e cura delle malattie renali, concentrando l’impegno sui pazienti e coinvolgendo loro stessi e le loro famiglie nel percorso terapeutico”.

Il dott. Giuntini si è laureato nella Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Pisa dove ha ottenuto anche la specializzazione in nefrologia. Dal 1998 presta servizio presso la U.O.C di Nefrologia di Grosseto dove si è occupato prevalentemente della gestione del follow-up dei pazienti portatori di trapianto renale. Nel 2014 è stato nominato inoltre referente aziendale presso la Regione Toscana per il trapianto di rene. Dal 2019 ha svolto l’incarico di direttore facente funzione della Unità Operativa di Nefrologia.

“Mi sento onorato e ringrazio la Direzione Aziendale per avermi conferito questo incarico – ha commentato subito dopo la firma il dott.Giovanni Giuntini -, che rappresenta un importante traguardo nella mia crescita professionale e mi permette di continuare a svolgere il lavoro in una struttura a cui sono particolarmente legato”.

Il numero dei pazienti seguiti in modo continuativo dalla U.O.C di Nefrologia sono 65 provenienti da tutta la provincia. Il reparto svolge l’attività per gli acuti (di ricovero e dialitica) presso l’ospedale Misericordia con circa 300 ricoveri ospedalieri annui. Attualmente sono circa 90 i pazienti in trattamento emodialitico cronico, questo determina l’esecuzione di circa 15.000 dialisi/anno. L’attività di dialisi peritoneale è svolta per tutta la provincia di Grosseto presso la U.O.C e sono seguiti attualmente 12 pazienti. La degenza nefrologica è presente solo nell’ospedale di Grosseto, e prevede, oltre i letti di degenza ordinaria, attività di degenza per le urgenze peritoneali e per l’attività di training. Inoltre sempre nell’ospedale, è effettuata gran parte dell’attività ambulatoriale che include, oltre l’ambulatorio nefrologico generale, quello specifico per le glomerulonefriti, per l’uremia pre terminale, per i trapiantati, per la dialisi peritoneale, per l’ecografia nefrologica e per l’ecocolordoppler dei vasi renali e degli accessi vascolari per emodialisi. L’attività ambulatoriale Nefrologica, oltre a Grosseto, è svolta anche presso l’ospedale di Castel del Piano.

il dottore Giuntini e il direttore  generale D'Urso