Da oggi chi soffre di patologie del sistema endocrino avrà a disposizione un servizio completamente dedicato, all'interno dell'ospedale Misericordia. Per la prima volta a Grosseto è stato attivato il servizio di Endocrinologia, articolato come Unità operativa semplice dipartimentale (UOSD), con lo scopo di operare nella prevenzione, diagnosi e terapia delle malattie endocrine.

All'interno del Dipartimento Medicina interna, delle specialistiche e della riabilitazione della Asl Toscana sud est, quindi, l'Endocrinologia in provincia di Grosseto si declina in una struttura del tutto nuova per rispondere ai bisogni di salute specifici dei cittadini dell'intero territorio.

I pazienti con patologie endocrine potranno contare su un team di specialisti che li accompagneranno in un percorso definito, grazie al quale con un unico accesso sarà possibile delineare un primo quadro clinico-diagnostico. Infatti, nell'ambito della visita, se sarà necessario, verranno eseguito un approfondimento diagnostico prevedendo il prelievo per esami ormonali, l'ago aspirato e l'ecografia, nei casi di patologie della tiroide. La prima visita è prenotabile con la prescrizione medica tramite Cup (800 500483 da telefono fisso o 0564 972191 da cellulare).

“Dopo un periodo di assestamento, siamo partiti a pieno regime con le attività e stiamo garantendo un servizio qualificato in grado di far fronte alle richieste – spiega il dottor Marco Capezzone, responsabile della UOSD Endocrinologia - Le malattie della tiroide sono in costante aumento negli ultimi anni, in tutto il territorio nazionale, anche nel Grossetano. Pertanto è necessario alzare la soglia di attenzione nella popolazione perché si intervenga appropriatamente e precocemente. Un controllo specialistico può prevenire serie complicanze cardiovascolari, ossee e metaboliche che anche una lieve disfunzione tiroidea, se non riconosciuta e adeguatamente trattata, può determinare. La UOSD di Endocrinologia svolge attività di prevenzione, diagnosi e terapia delle malattie endocrine e metaboliche, seguendo le Linee guida nazionali e internazionali più aggiornate. La sua missione è quella di contribuire a migliorare lo stato di salute e la qualità di vita della persona con malattie endocrino-metaboliche, svolgendo la propria attività secondo i criteri di cura e di assistenza delle malattie croniche, in un’ottica di miglioramento continuo”.

“Si tratta di un'importante novità per i cittadini e di una dimostrazione della volontà dell'Azienda di potenziare ulteriormente l'offerta sanitaria delle strutture Asl in provincia di Grosseto, con l'istituzione di nuovi servizi specifici e dedicati, gestiti da professionisti preparati e competenti – dichiara Massimo Alessandri, direttore Dipartimento Medicina interna, delle specialistiche e della riabilitazione - Le patologie endocrine riguardano un numero alto di persone e sapere di poter contare su un percorso di cura specifico e di elevata qualità è senza dubbio una garanzia ulteriore”.

Team Endocrinologia