La Asl Toscana sud Est insieme alla direzione della zona Colline Metallifere-Amiata grossetana e Grossetana smentisce totalmente la dichiarazione che il sindaco Marchi ha portato all'attenzione dei cittadini sui media circa la possibilità di realizzare un'area Covid presso il distretto sanitario di Scansano.

Non c'è nessuna volontà da parte dell'Azienda di mettere in campo un'azione simile. Se al sindaco sono arrivate voci del genere, si tratta senza dubbio di un malinteso perchè una tale affermazione non trova alcun riscontro nelle intenzioni e nei progetti aziendali.

Dispiace inoltre apprendere che il sindaco Marchi ritenga evidentemente che la Asl potrebbe agire con un intervento così importante senza condividerlo con lui e la sua amministrazione, cosa che da sempre viene fatta puntualmente a Scansano, come in tutti gli altri Comuni grossetani, nel rispetto dei ruoli istituzionali, della collaborazione tra enti e soprattutto della salute dei cittadini.

L'Azienda è a totale disposizione del sindaco per qualunque chiarimento in merito e su altro e ha già predisposto una risposta formale alla sua richiesta di spiegazioni.