Il dott. Andrea Coratti direttore del Dipartimento di Chirurgia della ASL Toscana Sud Est, sarà premiato sabato 28 agosto a Capalbio con il premio per la sezione “L’Italia che ci piace” nell’ambito della X edizione del Premio Internazionale Capalbio organizzato da Fondazione Capalbio e dal Comune.

Dopo aver ricevuto il 10 agosto il “Grifone d’Oro” da parte del Comune di Grosseto, Coratti riceve un altro importante riconoscimento per la brillante carriera di chirurgo apprezzato non solo nell’ambito toscano, ma anche all’estero.

Nato a Siena, laureato con lode in Medicina e Chirurgia all’Università di Siena e specializzato con lode, si è formato alla scuola grossetana del professor Giulianotti, trasferendosi successivamente a Careggi. Dopo quasi sette anni è rientrato a Grosseto come direttore dell’Unità Operativa di Chirurgia generale e poi come direttore del Dipartimento di Chirurgia della Asl Tse. Uno degli ultimi prestigiosi riconoscimenti è sicuramente l’elezione a presidente dell’associazione CRSA – Clinical Robotic Surgery Association, l’associazione che riunisce i più importanti esperti di chirurgia robotica a livello internazionale, per l’anno 2022.

Oltre al chirurgo il Premio Capalbio nelle altre sezioni sarà consegnato a nomi prestigiosi della politica e della cultura italiana come al ministro Dario Franceschini, alla direttrice di Rai Cultura Silvia Calandrelli, al regista teatrale Damiano Michieletto, alla scrittrice Renata Colorni mentre i premi per il territorio andranno a Jule Bush, Enzo Russo e Agata Florio.

La consegna dei riconoscimenti si svolgerà alle ore 17.30 presso l’anfiteatro del Leccio.