Gli asintomatici, sia vaccinati che non vaccinati contro il Covid-19, potranno uscire già al 5 giorno con test antigenico o molecolare negativo

L'isolamento obbligatorio per i pazienti risultati positivi al Covid-19 si ridurrà a 5 giorni in caso di assenza di sintomi e a prescindere dallo stato vaccinale pregresso. Questo in ottemperanza della circolare del Ministero della Salute del 31 agosto 2022 avente per oggetto:"Aggiornamento delle modalità di gestione dei casi stretti di caso Covid-19".

Nel dettaglio si specifica che, come riporta il documento citato, per i casi che sono sempre stati asintomatici, oppure sono stati dapprima sintomatici, ma risultano asintomatici da almeno 2 giorni, l'isolamento potrà terminare dopo 5 giorni, purché venga effettuato un test, antigenico o molecolare, che risulti negativo, al termine del periodo d'isolamento. In caso di positività persistente, si potrà interrompere l'isolamento al termine del 14° giorno dal primo tampone positivo, a prescindere dall'effettuazione del test.

Per i contatti stretti di caso di infezione sono tuttora vigenti le indicazioni contenute nella Circolare n. 19680 del 30/03/2022 "Nuove modalità di gestione dei casi e dei contatti stretti di caso Covid-19". Si ricordano le procedure da seguire in caso di positività: se il tampone risulta positivo si deve procedere con l'autovalutazione da effettuare sul sito della Regione Toscana alla pagina web https://referticovid.sanita.toscana.it/ che permette in tempi certi e immediati la gestione del caso positivo e, a seguire, il rilascio della certificazione di guarigione.

Durante la compilazione è importante che si risponda alle domande specifiche sullo stato di salute prestando particolare attenzione a quanto descritto nella domanda a proposito degli specifici sintomi avvertiti.