A partire dal giugno e fino al 15 dicembre, il Dipartimento della prevenzione ed il Dipartimento delle Professioni Tecnico Sanitarie della Riabilitazione e della Prevenzione con uno specifico programma garantiranno anche quest’anno tutte quelle attività di prevenzione, monitoraggio, controllo e vigilanza nei fine settimana in continuità con le attività degli altri giorno.
Il progetto ormai al suo secondo anno prevede che i Tecnici della Prevenzione svolgano attività di prevenzione e controllo a tutela della salute pubblica,della sicurezza alimentare  e della sicurezza dei lavoratori in attività che si svolgono esclusivamente o prevalentemente nei giorni di sabato e domenica o che in questi giorni presentano un maggior rischio.
Quest’anno tale attività riveste particolare importanza considerata la pandemia in atto e la necessità di assicurare a maggior ragione anche l’attività di monitoraggio, informazione e controllo in relazione alla riapertura dal 4 giugno di tutte le attività.
Le attività inserite nella programmazione sono le piscine estive, gli stabilimenti balneari, i ristoranti, le strutture ricettive, gli esercizi per il commercio di tutti i settori le palestre nonché i musei con il prevalente obiettivo di verificare nei luoghi di vita e di lavoro l’applicazione delle misure di contenimento per ridurre il rischio da COVID 19.
Si prosegue quindi con l’impegno di essere sempre più presenti sul territorio, facendo fronte ai bisogni di  prevenzione e sicurezza dei lavoratori e della popolazione generale a maggior ragione in questo periodo di COVID 19.
In questo progetto i Tecnici della Prevenzione, sottolinea il Direttore del Dipartimento Tecnico Sanitario della riabilitazione e della prevenzione Daniela Cardelli, porteranno le loro competenze in tutti i settori quali la sicurezza alimentare, l’igiene pubblica e la prevenzione nei luoghi di lavoro per migliorare il livello di sicurezza e prevenzione nelle attività e con un impegno anche ad informare ed assistere attraverso le associazioni datoriali e di categoria che potranno promuovere ed organizzare incontri in cui saremo presenti per innalzare la cultura della prevenzione.
Per questo, rinnoviamo la disponibilità per tutte le associazioni datoriale, commercianti e di categoria così come le Amministrazioni Comunali ad organizzare incontri informativi per dare la giusta informazione sulla normativa da applicare nei vari
settori per la prevenzione del rischio da COVID 19.

Dott.ssa Daniela Cardelli
Dipartimento delle Professioni Tecnico Sanitarie,della Riabilitazione
e della Prevenzione
Azienda USL Toscana Sud Est
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Dott. Maurizio Spagnesi
Dipartimento Prevenzione
Azienda USL Toscana Sud Est
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.