Con le estati anticipate con cui ormai dobbiamo convivere, sono sempre più importanti le buone pratiche per evitare i colpi di calore. In particolar modo, sono gli anziani a dover porre attenzione alle piccole azioni quotidiane per vivere i mesi più caldi dell’anno in serenità.

Il dottor Luciano Gorelli, responsabile della Geriatria dell’Asl Toscana sud est per la provincia di Siena, consiglia soprattutto una cosa: ricordarsi di bere molta acqua. È vero che dovrebbero farlo tutti, ma per la popolazione anziana può essere più difficile in quanto il senso della sete cala con gli anni, un po’ come accade con le ore di sonno. Non solo, le patologie del tratto urinario che possono favorire incontinenza non aiutano, in quanto inducono, erroneamente, a non introdurre liquidi. Altra situazione è quella delle persone che devono prendere i diuretici per malattie cardiologiche. Anche in questo caso, deve essere assunta una grande quantità d’acqua per compensare quella espulsa e quella necessaria per idratare l’organismo. Non tutto il “bere” va bene, anzi. L’assunzione di alcool è fortemente sconsigliata, e anche quella di bevande gassate. I prodotti di automedicazione a base di potassio e magnesio non sempre sono indicati per il rischio di gravi disturbi elettrolitici, pertanto prima di assumerli è consigliabile contattare il proprio medico curante. Per idratare al meglio il proprio corpo, non c’è niente di meglio che dell’acqua naturale, possibilmente a temperatura ambiente.

Un’altra buona pratica da seguire in estate, è quella di mangiare, salvo controindicazioni, tanta frutta e verdura. Sono infatti gli alimenti migliori per assumere la giusta quantità di nutrienti utili a controbilanciare il caldo.

Inoltre, bisogna evitare di uscire nelle ore più calde della giornata Nel caso, è consigliato andare in posti ventilati naturalmente, i luoghi con aria condizionata infatti possono non essere ottimali. Quando usciamo ci vuole il cappello da sole, abbigliamento leggero con colori chiari e scarpe comode.

 

consigli-ASL-colpi-di-calore