Nel fine settimana tra il 3 e 4 ottobre 80 persone hanno questo questa modalità ad Arezzo

Antonio D'Urso Direttore Generale Asl Toscna sud est: “La presenza del Camper trasmette sicurezza ed è anche una straordinaria operazione di informazione ed educazione alla salute.”

La modalità di vaccinazione diffusa con il Camper sta dando ottimi risultati.
Nel weekend 3 e 4 ottobre 2021 ad Arezzo sono stati effettuati ben 80 vaccini (20 il sabato in occasione del mercato settimanale in piazza Giotto, 60 nella giornata di domenica in piazza Giudo Monaco in abbinamento alla Fiera Antiquaria), tra loro tanti stranieri.
Molti anche i cittadini che si sono avvicinati al Camper per chiedere informazioni e delucidazioni.

“Un risultato importante dichiara il Direttore Generale della USL Toscana Sud Est Antonio D'Urso, che rafforza la nostra determinazione in questo percorso nella ricerca degli ultimi indecisi.
La presenza del Camper, con personale qualificato e specializzato, direttamente nelle piazze vicino alla cittadinanza trasmette sicurezza ed è anche una straordinaria operazione di informazione ed educazione alla salute. Nelle prossime settimane continueremo in questa strada nella speranza di coinvolgere quella fetta di popolazione che ancora non si è vaccinata. Desidero altresì ringraziare il nostro personale, medici, infermieri e amministrativi, e quello delle associazioni di volontariato (ad Arezzo quello della Misricordia) che sta dando prova di grande professionalità.”

La prossima settimana il programma in provincia di Arezzo sarà intenso.
Dintesa con Cna e Confartigianato, il camper sarà nelle zone artigianali del territorio il 4 ottobre a Sansepolcro, il 5 a Bibbiena, il 6 a Monte San Savino, il 7 a Camucia, l’8 di fronte alla sede provinciale Cna di Arezzo e il 9 davanti a quella di Confartigianato ancora ad Arezzo.