La collaborazione mai interrotta tra Associazione Malati Reumatici di Arezzo (AMRAR) e l’ospedale San Donato

L’Associazione Malati Reumatici di Arezzo da anni è una realtà attiva e dinamica anche all’interno dell’Ospedale San Donato di Arezzo e soprattutto dell’ambulatorio di Reumatologia. In questi giorni, anche per rimarcare questo impegno e far ripartire appieno tutte le attività, ridotte a causa della pandemia, l’associazione ha donato una carrozzina all’ambulatorio reumatologico, diretto dal dott. Giovanni Antonio Porciello, e ha programmato dal 30 settembre prossimo la presenza dei propri volontari al punto accoglienza dell’ambulatorio.
“La presenza dell’Associazione AMRAR, dichiara il dott. Porciello direttore di Reumatologia, è per noi fondamentale, non solo per quello che fa concretamente, ma soprattutto perché è uno strumento eccezionale per diffondere informazioni e cultura della cura reumatologica. L’attività dell’associazione è di grande stimolo per tutti noi.”
Roberto Castellucci è il presidente di AMRAR: “La realtà dei malati di reumatologia è spesso sconosciuta ma, purtroppo, siamo tantissimi anche ad Arezzo. L’ospedale San Donato ed il suo ambulatorio sono punto di riferimento fondamentale per tutti noi, sia  per professionalità che sensibilità e disponibilità. Dal 30 settembre riprenderemo anche con il nostro impegno di volontari, per due giorni alla settimana, presso la reception dell’ambulatorio, daremo il nostro aiuto al personale nell’assistenza ai tanti pazienti che arrivano.”

donazione AMRAR2022