Il Campo sportivo di Sestino nuova sede di atterraggio per l’elisoccorso Pegaso 2*
*Non sarà più necessario trasportare i pazienti fino alla Valtiberina*

“Da oggi, dichiara il direttore del servizio di Emergenza Urgenza della Asl TSE Massimo Mandò, sarà più semplice intervenire con il nostro servizio di elisoccorso Pegaso 2 anche nelle zone più remote del nostro territorio.
Grazie alla collaborazione con il Comune e la Misericordia di Sestino abbiamo individuato l’area del Campo Sportivo della città di Sestino quale base di atterraggio per il nostro elisoccorso e questo anche in orari notturni, grazie alle nuove tecnologie NGV delle quali è dotato l’elicottero.
Il nostro staff di elisoccorso, diretto dal dr. Stefano Barbardori, nei giorni scorsi ha effettuato tutte le prove tecniche e le verifiche logistiche sul campo effettuando anche esercitazioni notturne di atterraggio e tutto ha funzionato al meglio.
In momenti di intervento di soccorso d’emergenza, quindi, per la popolazione che abita nell’Appennino tra Toscana e Marche, non solo nel comune di Sestino ma anche in altre zone limitrofe, non sarà più necessario raggiungere in ambulanza un’area a valle.
In questo modo si risparmiano tanti chilometri e soprattutto tanto tempo, fondamentale per salvare vite.
Tra Sansepolcro e Sestino, infatti, ci sono oltre 40 km di strade di montagna con tante curve.
Il che vuol dire almeno 45 minuti di viaggio. Questo tempo, quando si tratta di un intervento d’emergenza, è fondamentale per stabilizzare il paziente e salvare vite.
Questa novità, per quanto piccola possa sembrare, è un segnale molto forte di quanto stretto sia il rapporto tra sanità e territorio nella nostra azienda. In questi anni la nostra rete di collaborazione, di crescita professionale, di creazione di servizi capillari ha reso la ASL Toscana sud est modello di emergenza/urgenza.
Siamo particolarmente soddisfatti di questa ulteriore crescita e stiamo progettando ulteriori potenziamenti. Siamo convinti che il primo mattone di un intervento sanitario sia una corretta gestione dell’emergenza con tempi e modalità adeguate ed efficienti.”

“Un importante risultato quello raggiunto grazie alla straordinaria collaborazione tra ASL Toscana Sud Est – Servizio di Emergenza Urgenza, Confraternita di Misericordia di Sestino e Comune di Sestino, afferma il Sindaco di Sestino Franco Dori.
Un servizio che, soprattutto nei territori periferici di montagna lontani dalle principali strutture ospedaliere, rappresenta una possibilità importante perché accorcia i tempi di trasporto, anche e soprattutto di notte, ed incrementa, in situazione di emergenza-urgenza, le probabilità di successo dell’intervento e salva una vita. Siamo felici di questo traguardo e ringraziamo tutti coloro che, con il loro impegno e le loro competenze, hanno consentito, insieme a noi, che tutto ciò potesse divenire realtà.”