Nel novembre 2021 il Consiglio Regionale della Toscana (con delibera n. 101 del 23/11/2021) aveva ripristinato gli ambiti territoriali delle tre zone distretto Aretina, Casentino e Valtiberina in precedenza accorpati in un’unica zona con la L.R. 11/2017, dando indicazioni per la creazione degli ulteriori due distretti del Casentino e della Valtiberina, in aggiunta a quello di Arezzo.
Dal 1 febbraio 2022 questa indicazione è diventata operativa.

I distretti socio/sanitari in provincia di Arezzo, quindi, sono diventati cinque.

Ambito Valdarno (Bucine, Cavriglia, Castelfranco/Piandiscò, Montevarchi, Terranuova Bracciolini, San Giovanni Valdarno, Loro Ciuffenna, Laterina/Pergine) zona già attiva la cui direzione è affidata alla dottoressa Stefania Magi

Ambito Valdichiana Aretina (che comprende i comuni di Cortona, Castiglion Fiorentino, Lucignano, Marciano della Chiana e Foiano della Chiana) – zona già attiva il cui direttore è la dottoressa Manuela Giotti.

Ambito Aretino di nuova istituzione (che comprende i comuni di Arezzo, Capolona, Castiglion Fibocchi, Civitella in Valdichiana, Subbiamo e Monte San Savino)

Ambito del Casentino di nuova istituzione (che comprende i comuni di Poppi, Bibbiena, Pratovecchio-Stia, Castel Focognano, Talla, Chiusi della Verna, Ortignano Raggiolo, Chitignano)

Ambito Valtiberina di nuova istituzione (che comprende i comuni di Sansepolcro, Anghiari, Caprese Michelangelo, Pieve Santo Stefano, Sestino, Monterchi, Badia Tedalda)

Per questi tre ultimi ambiti di nuova istituzione la Direzione della Asl Toscana sud est sta dialogando con la conferenza dei Sindaci, delle rispettive aree, per l'individuazione dei nuovi direttori. In questa fase le funzioni dirigenziali sono garantite per tutte e tre le zone distretto dal dott. Evaristo Giglio.