Sopralluogo stamani al san Donato

Ottimo e rapido. Questa la valutazione della struttura commissariale per l'emergenza Covid sul lavoro fatto dalla Asl Tse con i finanziamenti del DL 34, il cosiddetto decreto rilancio.  Una delegazione guidata dal Colonnello Alessandro Lorenzetti ha visitato stamani l'ospedale San Donato di Arezzo, soffermandosi nei luoghi già oggetto di lavori come il pronto soccorso e in quelli, come la terapia intensiva, dove il cantiere è aperto. E' stata ricevuta in auditorium dove il Direttore generale D'Urso e la Direttrice del dipartimento tecnico, Valeri, hanno illustrato finanziamenti e lavori: 15 milioni per terapia intensiva e sub intensiva, 5 milioni e mezzo per i pronto soccorso della Asl Tse e 250mila euro per l'acquisto di 5 ambulanze.
"Ci siamo mossi tempestivamente e con l'incisività necessaria - ha ricordato D'Urso. Abbiamo spostato il dipartimento tecnico per allargare la terapia intensiva e abbiamo collocato la terapia sub intensiva di malattie infettive al posto di alcuni ambulatori. Sui pronto soccorso siamo intervenuti con maggiore gradualità perché questi erano comunque sotto pressione anche per il Covid".
Presente stamani al San Donato anche l'assessore regionale alla sanità, Bezzini: "le risorse straordinarie messe a disposizione hanno prodotto risultati importanti. La struttura commissariale ha apprezzato il lavoro fatto che adesso è patrimonio duratura della comunità".


commissario san donato 6