Gli scatti sono opera dell’infermiera Roberta Cari

AREZZO – “Il valore di un sorriso”. E’ il titolo della mostra fotografica allestita nella hall del San Donato di Arezzo su iniziativa del personale della Pediatria. Le foto scattate da Roberta Cari, infermiera del reparto, sono infatti relative ai bambini ricoverati in Pediatria o ai nati prematuri, con il consenso ovviamente delle famiglie.

“Volevamo far emergere il lato positivo del ricovero – spiega Roberta Cari– per sdrammatizzare i momenti difficili che vivono genitori e figli. La mostra è idealmente divisa in 4 parti: una dedicata agli operatori sanitari e alla Tribù dei nasi rossi; una ai bambini che imitano gli adulti, come quello che defibrilla un peluche; una ai primi piani dei bambini e una ai nati prematuri. E’ stata un’esperienza bella, con tanto interesse da parte delle famiglie. Nessuno si è tirato indietro”.

Le foto sono 24 e resteranno allestite fino ai primi di aprile nello spazio gestito dal Calcit di Arezzo.

All’inaugurazione erano presenti il direttore generale della Sud Est Antonio D’Urso e il direttore della Pediatria Marco Martini, che si sono complimentati per l’iniziativa.

mostra pediatria1