Piena collaborazione tra Comune, Misericordia e Asl Tse. Il risultato: 44 cittadini di Badia Tedalda, con un’età compresa tra i 75 e i 79 anni, si sono vaccinati stamani nel locale palasport messo a disposizione dell’Amministrazione comunale che aveva provveduto ad avvertire i cittadini destinatari, in base all’età, della prima dose di AstraZeneca. Una collaborazione istituzionale per ridurre il disagio di persone anziane che altrimenti avrebbero dovuto scendere fino a Sansepolcro per la vaccinazione. 2 medici e 2 infermieri, coordinati da Valentina Anemoli, responsabile articolazione territoriale Asl Tse della Valtiberina,  hanno provveduto alla somministrazione. Questa esperienza di “decentramento vaccinale” si ripeterà lunedì prossimo in un altro comune della Valtiberina, ancora più lontano da Sansepolcro e cioè Sestino.