4 sono adesso in malattie infettive e 8 in cure intermedie. Un solo sintomatico. Gli altri pazienti contatti di caso portati nella degenza al quinto settore del San Donato

Stamani è stata riattivata una degenza provvisoria nel quinto settore del San Donato. Vi sono stati trasferiti i 18 pazienti di geriatria contatti dei casi che sono stati accertati in questo reparto.
In seguito al tampone di dimissione, un paziente era infatti risultato positivo. Questo aveva fatto scattare un controllo generalizzato in tutto il reparto. Esito: 3 operatori e 12 pazienti positivi. Di questi, 4 sono adesso in malattie infettive e 8 nella cure intermedie dell'ospedale della Fratta. Uno solo presentava sintomi.
I restanti pazienti di geriatria sono stati trasferiti, in quanto contatti diretti di caso, nella degenza del quinto settore. Il reparto di geriatria è stato quindi completamente svuotato ed è già iniziata l'attività di sanificazione. L'isolamento dei contatti durerà 10 giorni e i tamponi verranno eseguiti a ritmo serrato.



aggiornamento del 28 febbraio 2021

Geriatria, continua la quarantena. Altri 4 positivi

Altri  4 pazienti di Geriatria del San Donato sono stati trasferiti nella degenza Covid. Sale così a 7 il numero totale dei positivi nel reparto che è stato messo in quarantena. Il primo caso era risultato una variante brasiliana e tutti gli altri tamponi sono stati inviati al laboratorio dell'azienda universitaria senese per la verifica. I pazienti negativi in geriatria vengono sottoposti a tamponi ogni 48 ore. Non si registrano, dopo il singolo caso di un operatore  socio sanitario, altri positivi tra il personale del reparto.