Confermata la Certificazione ISO 9001-2015 per la qualità e sicurezza dei servizi

Le strutture trasfusionali di Arezzo, Valdarno, Casentino, Valtiberina e Valdichiana aretina della USL Toscana Sud Est confermano l'alto livello di affidabilità, sicurezza e qualità.
Anche nell'anno della pandemia Covid confermata la Certificazione ISO 9001-2015

“Questa certificazione, dichiara il dott. Pietro Pantone direttore della UOC di Immunoematologia e Trasfusione di Arezzo e provincia, rappresenta lo standard di riferimento più diffuso e conosciuto al mondo per l’applicazione della gestione della Qualità all’interno di qualsiasi Organizzazione.
Anche in questo anno di Covid abbiamo mantenuto standard molto elevati per la qualità, per il lavoro, per la sicurezza e l'organizzazione dei nostri centri trasfusionali, e questo ci è stato nuovamente confermato dagli Audit che abbiamo fatto e da questa certificazione.
I protocolli, conclude il dott.Pantone, sono molto rigorosi e coinvolgono tutto il percorso della donazione: da quando il donatore arriva, alla disinfezione della cute prima del prelievo fino alla consegna del sangue e del plasma ai reparti ospedalieri. Spero che questa certificazione, così importante, rappresenti un ulteriore elemento di tranquillità e fiducia da parte dei cittadini che si avvicinano alla donazione, atto fondamentale per la salute di tutti.”