Ogni anno la struttura sterilizza 356 mila strumenti chirurgici. Il plauso del direttore generale

AREZZO – Rinnovata la Certificazione di qualità ISO 9001 per la Centrale di Sterilizzazione dell’ospedale San Donato di Arezzo, che ogni anno sterilizza 356 mila strumenti chirurgici utilizzati tra ospedale, distretto e i vari servizi. Una mole di lavoro enorme che può contare sulla massima qualità, di nuovo riconosciuta e certificata.
“Ringrazio il personale tutto per la professionalità che ogni giorno mette in campo – ha dichiarato la coordinatrice Patrizia Russo – Stiamo proseguendo nel percorso che ci ha indicato la Direzione Aziendale e siamo orgogliosi di essere tra i primi Centri di sterilizzazione pubblici italiani ad avere questa certificazione, una garanzia sia per noi lavoratori che per i cittadini”.

“Non possiamo che fare un plauso a chi lavora nella Centrale di sterilizzazione del San Donato, per un impegno quotidiano che spesso rimane nascosto ma è fondamentale per tutta l’attività chirurgica – ha concluso il direttore generale Antonio d’Urso – La certificazione è uno stimolo a fare sempre meglio”.

centrale sterilizzazione2      centrale sterilizzazione1